OnePlus One: inizia il conto alla rovescia, caratteristiche, screen e considerazioni

Come abbiamo già detto, OnePlus One sarà presentato Mercoledì 23 Aprile. L’hype che ha saputo creare attorno a se ci porta ad un bivio: rivoluzione (design innovativo, caratteristiche tecniche da top e prezzo molto vantaggioso) o flop (non è poi sto granché).

OnePlus Shopping Experience

Attraverso un post sul forum ufficiale, OnePlus vuole spiegare ai futuri utenti come sarà facile acquistare il prodotto. Infatti verrà creata una rete capillare di distribuzione sfruttando numerosi magazzini sparsi per il mondo che saranno immediatamente forniti con terminali il cui prezzo sarà automaticamente convertito nella valuta corrente. L’utente potrà scegliere il “magazzino” più vicino a se, utilizzandolo come riferimento per acquisto/assistenza, senza dover “scomodare” Google Translate per cercare di comunicare in cinese. Qualsiasi operazione legata all’assistenza sarà completamente a carico di OnePlus (sempre facendo riferimento al proprio “magazzino”).

Così facendo chiunque potrà acquistare OnePlus One senza aver problemi di dogana, assistenza o cambio valuta in modo facile e veloce.

CyanogenMod 11S

40254

Lo screenshot “leaked” da engadget ci mostra quella che potrebbe essere la nuova CyanogenMod appositamente creata per One (ricordiamo che OnePlus One è lo smartphone creato a stretto contatto proprio con CyanogenMod). La versione S (che ricorda un po’ iPhone) potrebbe indicare l’ottimizzazione e la personalizzazione appositamente creata per OnePlus One.

OnePlus One VS Samsung Galaxy S5

OnePlus non è nuova a “sfottere” gli altri terminali (ricordiamo la campagna #NeverSettle di cui abbiamo parlato in un precedente articolo).

oneplus-one-vs-s5

Una comparazione con Samsung Galaxy S5 (“simbolo” dell’ultima generazione Android) mostra come OnePlus sia superiore per quanto riguarda RAM, display, fotocamera, batteria, memoria, interfaccia e, soprattutto, prezzo.

Ritengo però il confronto non proprio ad armi pari: la dimensione del display dovrebbe portare OnePlus ad essere paragonato con il Galaxy Note 3. I 5,5” di OnePlus One sono troppi per non avere un occhio puntato verso la parola phablet, poi sarà la cornice a dire l’ultima parola (in caso di cornice “inesistente” le dimensioni potrebbero rientrare).

Considerazioni

Essendo un utilizzatore abbastanza “blando” di smartphone (messaggistica, musica, giochini “da cesso”) con un occhio di riguardo verso i terminali che stanno bene in tasca, vedo questo OnePlus One come un ottimo rivale della gamma Nexus (prestazioni e prezzo). Il problema è che già il Nexus 5 con i suoi 5” ogni tanto da fastidio, figuriamoci OnePlus (anche se, come ho già detto, sarà la cornice a dire l’ultima parola).

A meno che non venga fatto qualcosa di rivoluzionario dal punto di vista della cornice, ho paura che OnePlus One possa essere visto come:

sup-500x500

 

ovvero la solita padella cinese (con caratteristiche al top, certo, ma padella rimane).

 

Comments

Loading…