Gli iPhone del futuro avranno display curvi OLED realizzatti da tre fornitori differenti

L’attesa per l’annuncio del prossimo iPhone si fa sempre più ricca di aspettative visto l’importanza mediatica che un semplice smartphone riesce a proiettare su se stesso. A tal proposito tante sono state le voci e speculazioni sul prossimo Apple Phone con un’indiscrezione riguardante la possibilità di cambiare gli attuali display LCD con pannelli AMOLED per il prossimo futuro. L’indiscrezione, che sembra ormai più una certezza, andrebbe analizzata da un altro punto di vista e più che altro ”sul ‘quando” Apple deciderà di adottare i nuovi schermi .

Alcuni rapporti sostengono che già l‘iPhone 7 di quest’anno sarà il primo ad essere realizzato con un display OLED, ma la maggior parte dei leakers e degli analisti dicono che sarà relegata questa tecnologia solo al prossimo iPhone 8. Alcuni sostengono anche che Apple produrrà un schermo curvo o addirittura pieghevole anche se di quest’ultimo non si hanno notizie certe.

Il presidente e capo analista di UBI Research, Lee Choong-hoon, ha parlato in un seminario per gli investitori del settore avvenuto quest’ultimo Venerdì ed ha espresso la sua opinione sulla vicenda. Secondo lui, Apple sarebbe già in trattativa con un paio di fornitori per i nuovi display. Abbiamo già sentito alcune notizie a riguardo, circa la partnership tra Samsung e Cupertino per la fornitura di 100 milioni di pannelli OLED e da quel che sembra l’azienda coreana sarà il più grande fornitore di display per i prossimi anni(circa il 60 per cento delle unità totali). La seconda notizia riguarderebbe invece il secondo fornitore di pannelli AMOLED, affidata a LG per circa il 20 o il 30 per cento degli ordini. Il restante 10/20 per cento della fornitura sarebbe evaso da Japan Display attuale partner di Apple e BFF – Foxconn.

iPhone-OLED
Secondo lo stesso Lee, sarebbe il 2018 l’anno più accreditato per vedere il primo pannello AMOLED su di un iPhone, e anche lui sostiene che il 30 per cento di iPhone costruiti nell’anno appena indicato, sarà costituito da uno schermo curvo, proprio come la serie ”Edge” di Samsung. Nelle sue dichiarazioni continua a sostenere che entro il 2020, l’80 per cento degli iPhone in commercio sarà caratterizzato da un display curvo, questo dovuto al notevole appeal che gli schermi con tale lavorazione riescono ad attrarre sui consumatori nonostante un prezzo maggiore.

Lee basa le sue dichiarazioni quindi su tutte le informazioni circolanti in rete nell’ultimo periodo in cui quello che potrebbe essere un ipotesi sembra sarà presto realtà ed è altresì vero che a 4 mesi da quando il nuovo l’iPhone 7 sarà annunciato, è ragionevole credere che questa generazione salterà l’OLED, in quanto i milioni di pannelli che servirebbero non sono ancora entrati nella produzione di massa.

Cari lettori, riuscite ad immaginare un iPhone con display curvo OLED? Diteci cosa ne pensate a tal riguardo. Fonte

Comments

Loading…