Batteria: un nuovo tipo di vetro aumenterà l’efficienza

Batteria più efficiente dalla Svizzera, un nuovo tipo di materiale che promette miracoli.

batteria vanadio litio-borato grafite

I ricercatori hanno scoperto un nuovo tipo di materiale che può essere utilizzato come elettrodo nelle batterie agli ioni di litio per raddoppiare la durata della batteria di un cellulare. Il materiale scoperto dai ricercatori dell’ETH di Zurigo, guidati dal dottor Semih Afyon e Reinhard Nesper, potrebbe avere le potenzialità per raddoppiare la capacità della batteria.

I ricercatori dell’ETH hanno messo a punto un nuovo tipo di vetro capace di incrementare la densità e la capacità delle batterie. Il nuovo materiale, composto da vanadio (V2O5) e dal litio-borato (LiBO2), è stato utilizzato per produrre gli elettrodi delle batterie agli ioni di litio. Il tutto è stato rivestito da uno strato di ossido di grafite (RGO), questo per aumentarne la conducibilità e allo stesso tempo protegge le particelle degli elettrodi. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Scientific Reports.

Leggi anche:  Storedot ci promette di ricaricare il nostro smartphone in meno di un minuto.

Hanno usato un composto a base di vanadio perché il vanadio puro, nella sua forma cristallina, permette solo alcuni cicli di ricarica ed è instabile. Quindi i ricercatori hanno preferito utilizzare il vanadio come se fosse un vetro, fondendolo con il borato, creando un nuovo tipo di materiale che promette alta conducibilità. Gli scienziati hanno fuso le polveri a 900 gradi Celsius e poi, una volta fuse le hanno raffreddate rapidamente cosi da poter formare il vetro.

“Vanadio-borato è un vetro del tutto nuovo, ne V2O5 ne LiBO2”, hanno dichiarato i ricercatori “Uno dei principali vantaggi del vetro vanadio-borato è che è economico e facile da produrre”. Ha commentato Afyon.

Una batteria con un elettrodo di vetro vanadio-borato rivestito di grafite ha mostrato una densità piuttosto elevata, pari a circa 1000 watt-ora per chilogrammo. “Questa energia sarebbe sufficiente per alimentare un telefono cellulare tra 1,5 e due volte in più rispetto alle batterie agli ioni di litio di oggi”, conclude Afyon.

Questo aumenterebbe la possibilità di trovare un’applicazione industriale.

Comments

Loading…