Batteria: Come prendersene cura [Guida]

E’ un dato di fatto che la batteria è tra i componenti hardware più importanti di uno smartphone, ma oggi daremo uno sguardo più vicino alle batterie agli ioni di litio (Li-Ion) e ad alcuni suggerimenti per prolungare la loro vita.

Sicuramente avrete già visto molte guide che forniscono suggerimenti e trucchi per risparmiare batteria, ma la maggior parte di esse tendono a gravitare intorno a diversi mantra: “spegnere wifi”, “disinstallare applicazioni che consumano troppo”, “usare solo la rete 2G”, ecc . Se si dovessero seguire tutti questi suggerimenti ci ritroveremo con un telefono cellulare che è tutto tranne che utile.

Diamo un’ occhiata più da vicino alle proprietà principali delle batterie agli ioni di litio

1. Co-relazione tra la tensione delle cellule e la vita di servizio

batteria ioni di Litio _1

Come si può vedere nella tabella una batteria, le cui celle hanno tensione di 4.20V (il massimo disponibile a causa di ragioni di sicurezza), fornirà normalmente tra 300 e 500 cicli di carica al 100%. Se si carica la batteria, per esempio, 4V, otteniamo tra 1.200 e 2.000 cicli di carica, ma la capacità massima del repository della batteria agli ioni di litio sarà circa l’80% di quello che si ottiene da 4.2V.

2. Co-relazione tra i tempi di carica/scarica e capacità della batteria

batteria ioni di Litio_2

La batteria durerà più a lungo se i tempi di carica avverranno più spesso e se eviteremo che si scarichi completamente. Nella tabella è possibile vedere il numero di cicli di batteria che normalmente si possono ottenere con diversi livelli di batteria prima che la capacità della stessa si deteriori del 30% .Riassumendo, caricare la batteria spesso ed evitare che la batteria si scarichi completamente servirà a far “vivere” più a lungo la nostra batteria Li-Ion.

3. Ricarica rapida stressa la batteria

batteria ioni di Litio_3

Quando possibile, optare per un caricabatterie che ha una potenza di amperaggio inferiore, ad esempio una normale uscita USB del PC fino a 500mA, mentre un caricabatterie dell’ iPad di solito fornisce fino a 2,1A di corrente. Questo procedimento fa si che lo stress legato ad una ricarica veloce venga quasi annullato e la batteria mantenga la carica per un lungo periodo. I produttori di batterie hanno probabilmente trovato il modo per aggirare questo problema.

Dopo aver ricordato alcune delle più vitali proprietà delle batterie Litio è il momento di sfatare alcuni miti e darvi consigli su come prendersi cura nel migliore dei modi della nostra batteria Li-Ion.

1. Diverse cariche parziali sono meglio di una piena

Le batterie Li-Ion apprezzano le cariche parziali, per esempio dal 30% al 60% o dal 45% al ​​79%, questo fa si che le celle della batteria siano sempre vicine tra loro. Ciò significa che non avremmo scuse per non caricare il telefono più volte al giorno, se è possibile farlo.

2. Evitare scarichi completi

Lasciare la batteria Li-Ion, carica, attaccata alla presa della corrente per un lungo periodo di tempo non è “salutare” per la batteria, ma scaricarla fino a 0% è ancora peggio. Anche se le batterie moderne non possono scaricarsi completamente (qualunque cosa tu faccia, c’è ancora una piccola quantità di energia elettrica che rimarrà disponibile per lo smartphone), è sempre meglio non scaricare tutta la batteria poiché le celle della batteria non saranno più in grado di tenere la carica.

3. Batteria del telefono meglio al 40%

Il motivo per cui le batterie, di gran parte dei telefoni, vengano pre-caricate tra il 40% e il 50% è perchè questo è lo stato ideale di una batteria Li-Ion .Questo livello di carica consente alla batteria di scaricarsi lentamente nell’ attesa che l’utente fornisca un flusso costante di corrente elettrica.

4. Evitare le alte temperature

Le alte temperature fanno male alla batteria. La batteria può perdere fino al 80% della sua capacità complessiva, se si espone a temperature superiori a 60° C, in un anno ,anche se dubitiamo che qualcuno possa farlo. A 25° C il telefono perderà meno del 20% della sua capacità massima in un anno.

5. Evitare le basse temperature

Come per le alte temperature, anche le basse temperature possono deteriore la capacità delle celle di tenere la carica, simile al modo in cui il calore li colpisce.

6. Lasciare la batteria scarica per un lungo periodo la renderà inutilizzabile

Normalmente la batteria Li-Ion si esaurirà se il livello di tensione scende a circa 3.0V / cella. Se, tuttavia, la tensione all’interno della batteria scende sotto 2,7 V / cella, il circuito di protezione della batteria sarà messo nella cosiddetta modalità “sleep”, il che la rende non utilizzabile, naturalmente, questo è lo scenario peggiore. Ecco perché è consigliabile fare in modo che la batteria sia stazionaria intorno al 40%, come già detto.

7. Le batterie al litio hanno una “data di scadenza”?

In poche parole, non si devono fare scorte di batterie agli ioni di litio perché lentamente nel tempo si degradano e la loro capacità massima diminuisce. Invece, acquistando una nuova batteria, poco prima di inserirla all’interno del vostro dispositivo e l’opzione giusta.

Leggi anche: Come aumentare la durata della batteria su iOS 8 – iPhone, trucchi e consigli

Comments

Loading…