Samsung Galaxy S6 è ufficiale! caratteristiche, prezzo e disponibilità #MWC 2015

Secondo alcuni il vero protagonista del Mobile World Congress 2015, per i fan invece un cellulare rivoluzionario, e per coloro i quali non amino la classica interfaccia TouchWiz rappresenta comunque un device che merita un po’ di attenzione.

samsung.unpacked

Signore e signori, ragazzi e ragazze, Samsung ha appena presentato il nuovissimo Samsung Galaxy S6.

Nuovo smartphone di punta dell’azienda, successore dell’ormai “obsoleto” Galaxy S5, presenta funzionalità simili al predecessore eppure sembra che la nota casa sud coreana si sia impegnata per mostrare al pubblico un device innovativo non solo dal punto di vista estetico, il tanto atteso “Project Zero” finalmente ufficializzato, ma anche sul lato versatilità confermando ancora una volta come la distanza tra Computer-Tablet, Tablet-Smartphone, e quindi in pratica Computer-Smartphone si stia assottigliando in modo sempre più netto.

In questi ultimi mesi Samsung ha dovuto affrontare una concorrenza sempre più accanita con il suo principale rivale, Apple, la quale presentando ben due versioni dell’ iPhone 6 ha fatto convertire migliaia di utenti che dal robottino verde sono diventati seguaci di quella mela morsicata che ha fatto la storia della tecnologia.

Nelle ultime settimane sono emerse molte indiscrezioni in merito alle caratteristiche tecniche del device, addirittura foto raffiguranti il modello “normale” del Galaxy S6 contrariamente a quanto avvenne l’anno scorso dove Samsung riuscì a mantenere il segreto perlomeno fino a pochi minuti prima della presentazione. Andiamo quindi a scoprire se effettivamente questo modello rappresenta una svolta nella storia Galaxy S o sarà l’ennesimo upgrade destinato quindi a finire nel dimenticatoio.

samsung-galaxy-s6-hands-on-bn

Prima di introdurre le nuove funzionalità, diamo un rapido sguardo alle caratteristiche tecniche del nuovo Samsung Galaxy S6:

  • Vetro Corning Gorilla Glass 4 posto nella parte anteriore e posteriore (chi ha detto iPhone?)
  • CPU Exynos 7420 1.5GHz Octa Core Cortex A57+A53 big.LITTLE 64-bit
  • 3 GB di memoria RAM
  • Display da 5.1 pollici e 1440p (2k) di risoluzione
  • Supporto alla ricarica Wireless
  • Batteria 2550mAh
  • 32/64 e 128GB di memoria interna non espandibile
  • Telaio realizzato completamente in alluminio
  • Fotocamera posteriore con un rapporto focale da ben f/1.9 permettendovi di realizzare scatti perfetti anche con poca luce
  • Tasto Home con il nuovo sensore di impronte digitali che permetterà solo di appoggiare il dito, in stile iPhone, senza effettuare la “strisciata”

Di contro rispetto al predecessore, parliamo del Galaxy S5, il nuovo Samsung Galaxy S6 non avrà:

  • Retro e quindi batteria removibile abbandonando così una delle caratteristiche che contraddistingueva tutta la serie Galaxy S
  • Resistenza all’acqua e polvere
  • Nessun supporto per l’espansione di memoria microSD

Dunque a mio avviso bella l’idea di optare per un doppio strato vetroso (alcuni potrebbero lamentare l’idea non proprio innovativa e apparentemente copiata da Apple), peccato per l’impossibilità di togliere la batteria e espandere la memoria (ehm…). L’impermeabilità è forse una funzione che pochi sfruttano pienamente (mia madre ha un S5 eppure neanche sapeva di questa caratteristica, senza contare che ha paura di immergerlo) quindi, date le difficoltà tecniche nel rendere il dispositivo esente da influenze dovute al contatto con l’acqua, scartare questa peculiarità rappresenta una scelta corretta, sempre secondo la mia opinione. E voi, cosa ne pensate?

Design e materiali eccezionali

Mesi fa Samsung comunicò ai media che per stabilire il design del successore dell’ S5 avrebbe optato per un programma completamente innovativo, iniziando da zero, da qui il nome Project Zero che sicuramente avrete già sentito. I risultati sono evidenti: abbandonate scocche in plastica la casa sud coreana ha deciso di impiegare vetro e metallo, a discapito della plastica a basso costo, e si spera però che non facciano lievitare eccessivamente il prezzo. Da questo punto di vista, affermare che il Samsung Galaxy S6 sia lo smartphone con l’aspetto migliore mai commercializzato da Samsung non è certo un azzardo! Benché la sua somiglianza con l’iPhone 6 di Apple ha scatenato non pochi dibattiti tra gli appassionati. Tra i colori disponibili vi sarebbe addirittura il verde.

samsung

Interfaccia TouchWiz semplificata

Come emerso qualche giorno fa grazie ad alcuni screenshots, Samsung si è impegnata attivamente per rendere la sua interfaccia grafica non solo quanto più semplice e intuitiva possibile ma facendo anche aumentare la libertà di personalizzazione. Inoltre è stata implementata la funzionalità già presente sulla Galaxy A-series, grazie alla quale l’utente sarà libero di personalizzare a suo piacimento icone, immagini di sfondo, colore dei menu e barre notifiche, etc.

samsung_galaxy_s6

Processore Exynos, potenza e versatilità

Quest’anno Samsung è l’unica grande azienda che abbandona l’ormai onnipresente chip Snapdragon a favore di quello di sua produzione. Quindi non vederete nessun Snapdragon 810 a bordo del Samsung Galaxy S6: sarà invece presente l’Exynos 7420. Grazie al suo chipset con processo produttivo a 14nm octa-core a 64 bit, il nuovo terminale sud coreano non deve essere sottovalutato. Grazie alla potente unità grafica Mali-T760, sarete in grado di riprodurre film, musica e video con una qualità impeccabile! Solo in futuro sapremo se i processori Samsung sapranno conquistare una fascia del mercato, soppiantando così gli ormai “leggendari” Qualcomm Snapdragon.

samsung_galaxy_s6(1)

Display 2K con 576 PPI

Il Galaxy S6 entrerà nella storia con un brillante schermo da 5,1″ e risoluzione Quad-HD da 1440 x 2560 pixel, presentate la più alta densità di pixel per pollice di qualsiasi schermo esistente. La visione dei pixel a occhio nudo è praticamente impossibile, indipendentemente dalla distanza di osservazione; il pannello sarà in grado di riprodurre i colori in maniera estremamente accurata, con degli ottimi angoli di visualizzazione e livelli di luminosità mai osservati. La sua tecnologia AMOLED continua a progredire!

Immagini come su una Reflex

s6-2

La fotocamera montata sul Samsung Galaxy S6 presenta una risoluzione di 16 megapixel, ma bisogna tenere presente che essi incidono fino ad un certo punto sulla qualità dell’immagine: ciò che fa veramente la differenza è la qualità del sensore, che Samsung ha perfezionato notevolmente come si è potuto vedere nel Galaxy Note 4. Grazie a questo sensore di nuova generazione si potranno scattare foto quasi perfette anche in condizioni di scarsa luminosità. Grazie alle nuove API fotocamera introdotte con Android Lollipop , sarà verosimilmente possibile salvare le foto in formato RAW. Per gli amanti dei Selfies, sappiate che potrete contare su un sensore da 5MP, analogamente alla serie A. Nuove etichette!

sasmung_galaxy_s6

Ricarica Wireless

samsung_galaxy_s6

Già presente sul Nexus 4, e poi sui modelli S4 e S5 tramite appositi strumenti da comprare separatamente, la ricarica wireless rappresenta una tecnologia tanto innovativa quanto fantascientifica. Sul nuovo device di Samsung questa funzione è presente di default per la prima volta. Il supporto di ricarica accuratamente progettato presenta un design circolare nome in codice “Orbis”.

sasmung_galaxy_s6_wireless

Occhio agli schizzi!

Come anticipato, il Samsung Galaxy S6 sarà sprovvisto di certificazione IP67 o simili, risultando di fatto sensibile all’acqua. Da un lato l’utente non avrà più quei lembi fastidiosi che coprono le porte dello smartphone, ma dall’altro qualora dovesse sfuggirvi di mano e cadere in una pozza d’acqua, dovrete dire addio al vostro amato device.

Lettore di impronte digitali rivoluzionario

Un nuovo sensore di impronte digitali, più bello e potente, adorna il tasto fisico home del nuovo smartphone. Si tratta di una soluzione touch-based come quella presente su iPhone e iPad. Secondo alcuni Samsung starebbe lavorando ad un progetto chiamato Samsung Pay, in linea con il rivale di cupertino.

sasmungPay

Galaxy S6 sarà disponibile inizialmente dal 10 aprile con un pre-ordne dal 15 marzo con possibilità di ricevere il caricabatteria Wireless in omaggio. Ecco i prezzi:

  • 32 GB | 699€
  • 64 GB | 799€
  • 128 GB | 899€

In attesa di mettere le mani su questo smartphone, potete pregustarlo scaricandovi le applicazioni della nuova TouchWiz.

Leggi anche | Samsung Galaxy S6: ecco gli APK delle nuove applicazioni nella nuova TouchWiz

E non dimenticate di scaricarvi gli sfondi ufficiali:

Comments

Loading…