Benchmark: Galaxy S6 vs HTC M9 vs iPhone 6 #MWC 2015

Uno dei dati che più ci interessano dei nuovi top di gamma è sapere quale sia il più potente e veloce.

Dopo la presentazione del nuovo Samsung Galaxy S6 siamo tutti impazienti di sapere come il nuovo processore Exynos possa difendersi da un colosso come il nuovo Snapdragon 810. Come tutti sapiamo, Samsung ha abbandonato il processore top di Qualcom per problemi di surriscaldamento, che porta ad un progressivo rallentamento della velocità di clock per ridurre la potenza dissipata e quindi una drastica riduzione di capacità di calcolo. Ma HTC no ha dovuto arrivare a questa conclusione visto che il suo M9 monta appunto il nuovo Snapdragon 810, accusato di scaldare e non capire più nulla…

Leggi anche: Snapdragon 810: problemi di calore e possibili ritardi

Per dissetare la nostra sete di zuffe tra processori, è comparso sul sito tedesco Computer Base (link), un primo Benchmark comparativo tra i top di gamma di oggi e di ieri.

Il confronto si è svolto tra ben 9 device, tra tablet e smartphone. Sono presenti i migliori SoC del mercato, oltre agli Snapdragon e agli Exynos sono presenti anche Tegra K1 e Apple A8:

  • Samsung Exynos 7420 (Galaxy S6) (14nm) quad-core A57 e quad-core A53 + Mali-T760 MP8
  • Qualcom Snapdragon 810 (HTC M9) (20nm) quad-core A57 e quad-core A53 + Adreno 430
  • Apple A8 (iPhone 6) (20nm) dual-core Cyclone 2 + PowerVR GX6450
  • nVidia Tegra K1 (Shield Tablet) (28nm) quad-core A15 + Kepler GK20A
  • nVidia Tegra K1 Denver (Nexus9) (28nm) dual-core Denver + Kepler GK20A

I software benchmark utilizzati sono 4:

  • CFXBench 3
  • CF-Bench
  • 3DMark
  • Geekbench 3

 

Il primo gruppo di test realizzati con Geekbench 3 riguardano le capacità di calcolo della CPU. Di seguito i risultati sommari in single e multi core:

GeekBench-3-Totale-Single-core1

GeekBench-3-Totale-Multi-core

Da come si può ben notare il SoC del Galaxy S6 è nettamente superiore alla soluzione Qualcomm sia in processi singoli che paralleli, nonostante siano basati sullo stesso modello di architettura.


 

Il secondo gruppo di grafici riguarda i risultati ottenuti tramite i benchmark che spremono le GPU:

3DMark

 

GFXbench-Manhattan-offscreen

 

GFXbench-Trex-offscreen

Qui è interessante notare come innanzitutto sia Samsung che Qualcomm vengano distanziati dai SoC nVidia che possono usufruire di una unità grafica di altissimo livello, ma è anche ben evidente come sulla visualizzazione in monitor esterni, il SoC del Samsung Galaxy S6 riesca a cavarsela con un lieve vantaggio su Qualcomm che invece distanzia il concorrente di qualche punto al 3DMark eseguito a schermo. Certo sarebbe curioso vedere come si comportano entrambi i device dopo 20 minuti ininterrotti di grafica 3D al massimo dettaglio.


 

Infine vi lascio con l’ultimo grafico eseguito con CF Bench che purtroppo ha dato errore sul tegra k1 denver e inoltre non è supportato da iOS:

CF-Bench

In questo benchmark, la spunta il SoC di Qualcomm distaccando sia Samsung che nVidia.

Siamo di fronte ad un pareggio ed è quindi ancora molto presto per tracciare un profilo che possa rappresentare la reale potenza sfruttabile nel quotidiano di questi SoC. Appena saranno disponibili nuovi dati ve ne daremo notizia.

Comments

Loading…