Android su Samsung Waze? Da oggi si puo!

Da XDA con furore, la guida per installare Android su Samsung Waze! Ma prima un po’ di storia!

Correva l’anno 2010, mentre a Dubai veniva inaugurato il grattacielo più alto del mondo, Samsung si apprestava a mettere in commercializzazione un nuovo telefono destinato a scrivere la storia dei dispositivi mobili: era il Samsung Wave S8500. Esso costituisce infatti il primo smartphone al mondo con il sistema operativo Bada.

Leggi anche | Samsung SM-Z9005 “Zeke”; primo smartphone con il proprio OS Tizen

Cos’è il Samsung Wave S8500?

Messo in commercio dalla società coreana il 1° giugno 2010, il Wave era un dispositvo all’avanguardia per il suo tempo:

  • Display super AMOLED da 3,3″ antigraffio protetto dal Gorilla Glass: è stato il primo cellulare al mondo a montare questa rivoluzionaria tipologia di display
  • Risoluzione da 800×480 pixel
  • Processore ARM cortex A8 da 1Ghz con GPU Power VR540
  • Memoria interna da 1Gb espandibile fino a 32Gb(4 anni fa erano un lusso che pochi potevano permettersi)
  • Batteria da 1500mAh, A-GPS, WiFi b\g\n, Bluetooth 3.0
  • Registrazione cideo (HD 720p a 30 FPS)
  • Sensori: gravità, luce ambientale, prossimità

samsung_wave

Il tutto racchiuso da una scocca in alluminio anodizzato(lo stesso che costituisce i moschettoni più comuni), sulla cui parte posteriore è presente un sensore da 5megapixel con auto focus, flash LED e possibilità di riconoscere i volti. Insomma un vero top gamma moderno! L’esclusività del prodotto era aumentata anche dalla presenza del nuovo sistema operativo Bada.

Leggi anche | Presentato Samsung Z il primo smartphone con sistema Tizen

Cos’è Bada?

Bada era una piattaforma progettata da Samsung e basata su kernel linux: si apprestava quindi ad essere installato su un’ampia gamma di dispositivi. Questo prima che il robottino verde divenisse così famoso e conosciuto. Infatti uscito solo nel 2008 era ancora un sistema giovane, ben lontano da quello che oggi siamo abituati ad usare.


BadaSamsung

Samsung puntava molto su Bada( termine che deriva dal coreano e che significa oceano), non a caso lo presentò in grande stile al MWC di Barcellona. Il sistema riusciva a far girare diverse applicazioni fra cui anche Gameloft Asphalt 5. Ben presto altre grandi compagnie iniziarono a sviluppare le loro app per Bada che grazie al supporto OpenGL Es 2.0 offriva numerose opportunità sullo sviluppo di programmi che usano la grafica 3D. Dopo mesi di sviluppo, test e prove arriva Bada 2.0 con un’ampia varietà di funzioni inovative.

Nel frattempo Android acquisisce un numero sempre maggiore di utenti e nel 2013 la piattaforma viene accantonata: Samsung vuole concentrasi su Tizen, un sistema operativo open source derivante da Limo e Meego, a sua volta derivante dalla combinazione di due diversi sistemi operativi creati da Nokia e Intel.

Android: la svolta decisiva!

Benché i più moderni smartphone siano dotati di hardware mostruosi paragonabili persino a piccoli laptop, Android è stato originariamente concepito per giarare su piattaforme che di potente hanno ben poco. Sebbene nel corso degli anni, le versioni successive hanno aggiunto nuove funzionalità e appesantito il codice del sistema operativo, Android si accontenta ancora di qualche centinaia di megahertz e altrettanta RAM per girare!

Ecco quindi l’idea passata nella mente di uno sviluppatore di XDA: perché non installare il robottino verde su un Samsung Waze? E così grazie al lavoro di “volk204” potrete provare la OmniROM sul vostro device, sempre che ne abbiate ancora uno.Tizen

Come ci rammenda lo sviluppatore, la ROM è ancora un’alpha quindi presenta alcuni bug, ma è tuttavia stabile quanto basta da permetterne un uso prolungato. Di seguito il link di xda dove troverete tutto l’occorrente per scaricare e installare android sul vostro Waze.

LINK XDA

Comments

Loading…