Xiaomi Mi 5c: ecco il nuovo smartphone cinese con Surge S1

Xiaomi ufficializza l’arrivo del suo nuovo top di gamma, lo Xiaomi Mi 5c. Si tratta di uno smartphone molto interessante, in quanto sfrutta il nuovissimo SoC autoprodotto dall’azienda cinese, il Surge S1.

Xiaomi Mi 5c: il primo smartphone con SoC proprietario della Xiaomi

Mentre tutte le attenzioni sono rivolte al MWC 2017 che si sta svolgendo in questi giorni a Barcellona, Xiaomi presenta in Cina il nuovissimo Xiaomi Mi 5c assieme al suo primo processore in-house Surge S1.

Lo smartphone si presenta con un design molto curato, con un corpo completamente in metallo e spesso appena 7 millimetri. Sul lato frontale è presente un ampio display in vetro 2.5D da 5,15 pollici FullHD, il tasto home con sensore di impronte digitali integrato e una fotocamera da 8 megapixel.

Sul retro, invece, troviamo una fotocamera da 12 megapixel, la quale dovrebbe garantire degli ottimi scatti anche in scarse condizioni di luce, grazie al sensore con pixel da 1,25 micron ed alle tecnologie del nuovo SoC proprietario.

Particolarità infatti di questo nuovo smartphone Xiaomi è proprio il nuovo Surge S1, SoC a 28nm pensato per la fascia media di mercato, con un processore octa core Cortex A53 (4 core a 2.2 GHz e 4 core a 1.4 GHz), con GPU Mali T860 in configurazione MP4. Il tutto affiancato da 3 GB di RAM LPDDR3.

Di seguito, ecco le altre caratteristiche tecniche:

  • 64 GB di memoria interna eMMC 5.0;
  • fotocamera posteriore da 12 megapixel con pixel sa 1,25 micron, apertura focale f/2.2 e sistema a 6 lenti;
  • fotocamera frontale da 8 megapixel con apertura focale f/2.0;
  • WiFi 802.11 ac dual band, Bluetooth 4.1, GPS, 4G/LTE. VoLTE, USB Type-C, emettitore infrarossi;
  • batteria da 2860 mAh con supporto alla ricarica rapida;
  • MIUI 8 con Android 7.0 Nougat con successivo aggiornamento ad Android 7.1
  • dual SUM (nano + nano).

Il nuovo Xiaomi Mi 5c sarà disponibile entro il mese di marzo in Cina ad un prezzo di circa 207 euro (1499 yuan).

Comments

Loading…