LG G4: la probabile scheda tecnica

Due mesi fa in merito al primo rumor circolato sulla fotocamera dell’LG G4 scrissi: La presentazione dell’LG G4 è ancora lontana e di acqua sotto i ponti ne deve ancora passare parecchia[…]. Bene, a distanza di qualche settimana da quel primo articolo di acqua sotto i ponti ne è passata a sufficienza e finalmente, non troppo lontani dall’effettiva presentazione del futuro top di gamma made in LG al Mobile World Congress 2015, siamo in grado di fare un riassunto – per niente scarno di dettagli a dir la verità – con tutte le informazioni sinora trapelate riguardanti quello che, con tutta probabilità, sarà uno dei protagonisti principali del prossimo anno.

Leggi anche: LG G4, prime informazioni riguardo la fotocamera

lg g4

  • Display. Probabilmente uno degli aspetti più discussi dello smartphone e intorno al quale aleggia ancora un alone di mistero. Se infatti è praticamente certa l’adozione di un pannello con risoluzione QHD (1440 x 2560 pixel) non possiamo essere altrettanto certi riguardo le dimensioni finali di tale pannello in quanto, ancora oggi, voci contrastanti parlano di uno schermo compreso tra i 5.3 – forse la dimensione meno credibile, è infatti abbastanza improbabile che il successore del G3 possa presentarsi al grande pubblico con una diagonale minore rispetto al vecchio modello – e i 5.7 pollici – quest’ultima dimensione per il momento parrebbe essere la più credibile, specialmente se si prendono in considerazione le voci, circolate in questi ultimi giorni, secondo le quali il futuro top di gamma di LG sarà equipaggiato con una penna, non troppo dissimile da quella utilizzata da Samsung, capace di porre lo smartphone in diretta concorrenza con la serie Note e appositamente studiata per permettere al G4 di sostituirsi alla poco fortunata serie PRO.
  • Processore octa-core Qualcomm Snapdragon 810 a 64 bit. Sebbene questo SoC rappresenti la scelta più logica non è da esclude – in caso di complicazioni alla produzione di massa del processore – l’adozione del più tradizionale Snapdragon 805.
  • GPU Adreno 430 (Snapdragon 810 permettendo).
  • 4GB di memoria RAM.
  • 64GB di memoria interna espandibile tramite scheda MicroSD.
  • Fotocamera posteriore da 20.7 megapixel con laser autofocus e sistema OIS (stabilizzazione ottica).
  • Fotocamera anteriore da 5 megapixel.
  • Batteria (removibile?) da 3500 mAh.
  • UI rivista e basata su Android Lollipop.

Certo, con tali premesse non si può mettere in dubbio la validità di questo smartphone, tuttavia, a nostro dire, vista l’attuale situazione all’interno del mercato della telefonia – mercato nel quale si è giunti bene o male ad un’uniformità hardware -, per poter prendere il sopravvento sulla concorrenza LG dovrà tirare fuori dalla manica qualche asso software (come già in passato ha dimostrato di saper fare: vedi il double tap to wake e il Knock-Code) capace di caratterizzare in maniera inconfondibile i propri dispositivi.

Comments

Loading…