LG Fx0 con Firefox OS si mostra in un video hand-on

La scorsa settimana, Mozilla e KDDI, un operatore telefonico giapponese, hanno annunciato il primo smartphone basato su sistema operativo Firefox, il FX0 prodotto da LG. La caratteristica unica dello smartphone è il design: con una scocca trasparente sarà infatti possibile scorgere le parti interne come microprocessori, memorie, batteria e antenna.

lgfx0-1

Questa scelta come sempre porta con se le solite discussione fra chi è a favore e chi invece ritiene l’idea stravagante. Consideriamo poi che LG non è nuova nello sviluppo di idee “particolari”, ricordate LG G Flex, il primo smartphone curvo di LG?

Se però siete fra quelli che considerano questa nuova caratteristica unica e entusiasmante, allora non vi resta che leggere l’articolo e vedere il video hands-on qui sotto.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=WpOmT1fE6NI]

Caricato su youtube, il video mostra in azione Firefox OS 2.0 sul nuovo device di LG. Nulla però è lasciato al caso. Chiedersi come mai LG abbia voluto adottare un design totalmente nuovo è lecito, così la risposta non tarda ad arrivare. La trasparenza della scocca sottolinea l’impegno di Mozilla verso l’apertura, non solo dal punto di vista software. Sul lato hardware, non si tratta di un “mostro” di potenza, ma è sicuramente migliore di ogni altro dispositivo firefox mai prodotto.

  • display 4,7″ IPS con risoluzione HD 1280 x 720 pixel
  • modulo LTE
  • fotocamera posteriore da 8MP
  • fotocamera anteriore da 2.1 MP
  • processore Qualcomm SnapDragon 400
  • 1,5 GB di RAM
  • 16 GB di memoria ROM con possibilità di espanderla fino a 64GB
  • batteria da 2370 mAh

Tenete poi presente che LG FX0 non sarà venduto al di fuori del Giappone, dove il prezzo stimato di vendita si aggirerà intorno ai 410$, ma è probabile che LG non voglia lanciare ulteriori modelli simili in altre parti del mondo. Tutto dipende dalle vendite. Continuate a seguirci per ricevere maggiori informazioni sul nuovo LG FX0, che con buona probabilità sarà presente al CES la prossima settimana.

Comments

Loading…