GoClever Insignia 500: recensione completa

Quest’oggi andremo a recensire uno smartphone di fascia media, di un brand approdato in Italia solamente l’anno scorso, ma che ha già un discreto gruppo di sostenitori. Stiamo parlando di GoClever e del suo Insignia 500.

Specifiche tecniche e Design

Essendo ancora un brand poco conosciuto, ci si aspetta che sotto il cofano dell’Insignia 500 non ci siano delle componenti hardware in grado di garantire delle performance da top di gamma, e sotto alcuni punti di vista può essere anche così, ma l’Insignia 500 si comporta davvero bene. Ma andiamo a scoprire insieme cosa si nasconde sotto la scocca di questo smartphone.

Dimensioni e peso: 145.95 x 73.2 x 9 mm (con batteria da 1740 mAh); 150g (con batteria da 1750 mAh);

Display: IPS LCD da 5 pollici con una risoluzione massima di 1280×720 e 320 dpi;

Processore: MediaTek MT6582 quad-core (ARM Cortex-A7) da 1.3 GHz e 1 GB di RAM, accompagnati da una GPU Mali-400 MP;

Connettività: Wi-Fi, Bluetooth, microUSB, GPS, Radio FM;

Reti supportate: Dual SIM: GSM 850MHZ/900MHZ/1800MHZ/1900MHZ/ UMTS 900MHZ/2100MHZ HSPA+;

Fotocamera Posteriore: Sensore da 8 megapixel con flash LED (3840×2160);

Fotocamera Anteriore: Sensore da 2 megapixel (1728×1152);

Storage: 4 GB espandibili fino a 32 con microSD;

SO: Android 4.2.2 JellyBean;

Batteria: Removibile da 1750 mAh + una batteria extra da 4000 mAh;

Per quanto riguarda l’aspetto esteriore dell’Insignia 500, questo si presenta con un design molto elegante e anche se i bordi non sono del tutto arrotondati, il telefono risulta molto comodo da tenere in mano. Grazie al pannello posteriore realizzato in plastica, inoltre, il telefono è molto stabile in mano e non scivola neanche quando si hanno le mani bagnate. Lo schermo da 5 pollici è sfruttato interamente dal sistema operativo Android grazie all’assenza della barra di navigazione software. Tali pulsanti infatti sono allocati nella parte frontale inferiore e sono touchscreen e retroilluminati. La cornice è realizzata in alluminio come anche il tasto di accensione e il bilanciere del volume. L’Insignia 500, nonostante i 9 mm di spessore, risulta essere molto sottile. Se però si sostituisce la batteria con quella da 4000 mAh, inserendo il pannello posteriore adatto a questa batteria, il telefono somiglierà moltissimo ad una mattonella.

Fotocamera

Spostiamoci adesso al comparto fotocamere e concentriamoci soprattutto su quella posteriore per farvi capire al meglio quanto questa fotocamera, nonostante il numero di pixel, lasci alquanto a desiderare. Come potete vedere dalle immagini sotto, abbiamo effettuato due scatti, uno di giorno e l’altro di notte. Nello scatto di giorno, se andate ad aprire l’immagine nel formato ottimizzato per la visualizzazione sul PC, vi apparirà nitida. Se però la andate ad aprire a grandezza naturale, ecco che vi si presenterà la “magagna”. La foto infatti, è tutt’altro che nitida anzi, risulta molto sgranata perdendo la qualità che si ha guardandola dal dispositivo. Passiamo adesso alla foto di notte. A vederla sembra che questa sia stata scattata senza l’utilizzo del Flash ma, non è così. Il flash era attivo, ma la luce prodotta è talmente poca che è come se il Flash non ci fosse proprio. In sintesi possiamo dire che la fotocamera c’è, ma possiamo anche non considerarla.

IMG_20141111_142336

IMG_20141111_232244

SO

Come anticipato, sull’Insignia 500, è presente la versione 4.2.2 JellyBean di Android, anche se GoClever ha dichiarato che sarà presto aggiornabile alla versione 4.4 KitKat. All’accensione troviamo già preinstallate app come office pack, navio app, giochi, Facebook, Skype, files manager e GoClever OTA. In generale il sistema operativo è perfettamente ottimizzato e la navigazione tra le varie schermate è molto fluida.

Prestazioni

Durante il periodo di prova, abbiamo effettuato numerosi test e messo sotto stress il processore dell’Insignia 500 che, ricordiamo essere un MediaTek MT6582 da 1.3 GHz e con 1 GB di RAM. Nonostante il processore, che come brand non è da top di gamma, siamo rimasti piacevolmente sorpresi. Durante tutto il periodo di prova, non ha mai dato nessun segno di impuntamento, lag o altri problemi. Anche con in esecuzione applicazioni molto pesanti, il processore si comporta davvero bene, dando all’utente un’esperienza di utilizzo davvero ottima. Il meglio di sé lo dà anche nella navigazione web, che risulta molto fluida anche nel rendering di siti web molto pesanti. Infine la gestione delle due SIM avviene in modo perfetto. Questo è il punteggio che il nostro Insignia 500 ha ottenuto su AnTuTu Benchmark.

Screenshot_2014-11-12-14-48-37

Autonomia

Punto forte dell’Insignia 5, è sicuramente la batteria, o meglio le batterie. Questo telefono viene infatti dotato di due batterie: la prima con una capacità da 1750 mAh, che dovrebbe garantire da manuale fino a 110 ore in stand-by e fino a 5 ore di navigazione web; la seconda con una capacità di ben 4000 mAh con cui dovreste coprire l’intera giornata utilizzando costantemente il vostro telefono. Unica nota dolente è che per utilizzare la batteria da 4000 mAh, è necessario sostituire il pannello posteriore, con quello adatto a contenere questa batteria, facendo aumentare di molto lo spessore del telefono.

Prezzo

L’insignia 500 è uno smartphone di fascia media e pertanto il prezzo suggerito è di 230 €.

Video Recensione

Pro e Contro

Come ogni smartphone, anche l’Insignia 500 ha i suoi pregi e difetti. Tuttavia durante il periodo di prova, di difetti ne abbiamo trovato ben pochi. Gli unici difetti che possiamo attribuire all’Insignia 500 riguardano, il primo la fotocamera posteriore e, i risultati sono ben visibili nelle foto che abbiamo scattato; il secondo, all’eccessivo spessore dello smartphone quando si inserisce la batteria da 4000 mAh e il suo pannello posteriore dedicato. Di pregi invece ne abbiamo trovati molti. Uno dei punti a favore dell’Insignia 500 è sicuramente dato dalla presenza di una batteria extra da 4000 mAh, che in caso di emergenza, ci permetterà di arrivare comodamente a fine giornata e anche oltre senza dover ricorrere a batterie esterne o al caricabatterie.

Conclusioni

In conclusione possiamo dire che l’Insignia 500 è davvero un ottimo smartphone adatto a tutti, dai più esperti a quelli che si avvicinano al mondo Android o degli smartphone in generale, per la prima volta. GoClever nonostante sia un brand ancora in via di affermazione in Italia, si sta contraddistinguendo dalla massa per la qualità dei prodotti realizzati. Ci sentiamo quindi di consigliare questo brand a tutti coloro che vogliono acquistare uno smartphone, ma non hanno un capitale da spendere.

Comments

Loading…