Alcuni accessori wearable, piccoli utili e interessanti

La categoria dei wearable non ha raggiunto le aspettative attese, ma il mercato dei wearable è ancora pieno di sorprese che ci possono stupire, qui ne proporremo alcuni. I sei prodotti che vi presenteremo vi stupiranno, dalla valigia smartphone agli occhiali intelligenti.

1. Ditto un minuscolo dispositivo per le notifiche

Ditto

Ditto mira a liberarvi dalle catene del vostro smartphone iper-connesso rimanendo vicino al vostro corpo e vibrando all’arrivo di una notifica. Può essere indossato all’interno o all’esterno del vostro abbigliamento e attraverso la personalizzazione, tramite l’app di Ditto disponibile gratuitamente per Android o iOS, sarà possibile selezionare i contatti preferiti, in modo che nessun altro vi potrà distubare, personalizzare le vibrazioni, impostare allarmi (sveglia, parcheggio metro, ecc) e altro ancora. Ditto sta effettuando una campagna di crowfounding su Kickstarter, il prezzo di vendita è di 49 dollari.

2. Fun’iki Glasses le notifica nei tuoi occhi

Funiki-Glasses

La risposta del Giappone ai Google Glass si chiama Fun’iki Glasses è dotato di altoparlanti, sei LED colorati e una batteria agli ioni di litio che si carica via USB. Dispone anche di un sensore di luce, un accelerometro, Bluetooth, Wi-Fi. Si possono assegnare varie luci colorate e suoni di notifiche diversi, ad esempio, posta elettronica, telefonate, aggiornamenti dai social media, ecc.

3. Vybe il wearable senza pretese

Vybe

Questo è un bracciale senza pretese. Ma non stupitevi se comincia a vibrare appena si riceve una telefonata o un messaggio. Si tratta di un design molto semplice, il bracciale vibra una volta per un messaggio e ad intervalli di 1 secondo quando il telefono squilla. Vybe supporta quasi tutto ciò che implementi il Bluetooth. E ‘disponibile in sette colori, e costa $ 50.

4. QBlinks un dispositivo telefonico e un telecomando

QBlinks

QBlinks è stato battezzato come il coltellino svizzero degli indossabili. Oltre alle notifiche classiche c’è la possibilità di usarlo anche come un remote control della vostra fotocamera, può attivare Siri, riprodurre musica e aiutarvi a trovare il telefono perso suonando anche quando il device è in modalità silenziosa. QBlinks ha anche un sensore di temperatura così da registrare le temperature giornaliere. Un singolo iPhone può essere collegato a diversi Qblinks, supponendo che si desideri condividere le notifiche. Per ogni notifica specifica, Qblinks può lampeggiare tramite dei LED fino a tre volte, in sette colori diversi. Il dispositivo è realizzato in materiale plastico, ha una batteria e viene fornito con una fibbia. La versione Early Bird costa $ 29.

5. Spire consente di monitorare il respiro

spire

Spire è un dispositivo eccentrico che sembra una pietra. Ospita una serie di sensori che rilevano la posizione del corpo, l’attività e i movimenti respiratori. Monitorando la respirazione si può provare a correggerla e beneficiare di una migliore prestazione. Spire vibrerà ogni qualvolta la respirazione non sarà corretta e suggerirà un breve esercizio di respirazione. Sì, letteralmente ci insegna come respirare.

6. BlueSmart la prima valigia connessa al mondo

Bluesmart

BlueSmart è una valigia di alta qualità che rende possibile il controllo dal telefono. Dall’ applicazione è possibile bloccare e sbloccare, pesare e rintracciare la sua posizione tramite GPS, ed è anche possibile caricare il telefono per ben 6 volte con una batteria incorporata. L’applicazione BlueSmart può creare una mappa di prossimità e ricevere un promemoria dell’ultima posizione registrata. C’è anche un vano dedicato all’ elettronica nella parte anteriore della valigia, progettato per computer portatili. Il progetto è stato finanziato su Indegogo e ha avuto un clamoroso successo, una singola valigia costa $ 235.

Comments

Loading…