WhatSim, la prima WhatsApp SIM arriva in Italia

Nasce oggi WhatSim, la prima WhatsApp SIM in grado di far chattare gratis e senza limiti con WhatsApp gli ormai 700 milioni di utenti attivi.

La WhatSim si connette a più di 400 operatori in circa 150 Paesi. Grazie a questa SIM, non avremo più problemi di copertura in quanto è capace, in ogni angolo del pianeta, di rimanere collegata all’Operatore con migliore copertura e segnale in quel punto. Con WhatSim, grazie alla sua connessione dati worldwide, potremo inoltre chattare con WhatsApp in qualsiasi momento, ovunque e senza limiti.

L’idea è venuta all’imprenditore italiano Manuel Zanella (38 anni), ingegnere – fondatore e CEO di Zeromobile – primo Operatore Mobile Globale in Italia per il roaming low cost fondato nel 2007 con il supporto e la partecipazione di Ennio Doris, che fa risparmiare fino all’85% sul costo delle chiamate effettuate, ricevute, sms ed internet mobile, e che consente di ricevere gratis in oltre 140 Paesi –

Cattura

La WhatSim costa solo 10 €, ma in alcuni paesi potrà essere acquista a soli 5 € e si può chattare gratis in tutto il mondo per un anno. A partire dal successivo anno, per continuare a chattare gratis e senza limiti, si pagheranno sempre 10 € annui. Tutto ciò ovviamente solo se si decide di usarla in quanto, la WhatSim non ha costi fissi, canoni e non scade mai.

Con WhatSim potremo non solo scambiare messaggi di testo, ma anche messaggi multimediali. Per abilitare foto, video, messaggi vocali, condivisione della posizione e dei contatti (che però vengono notificati gratis anche in assenza di ricarica) dovremo però acquistare un pacchetto di crediti con una ricarica minima di 5 €.

image_new

WhatsApp come tutti sappiamo, non ha pubblicità, ma dal secondo anno ha un canone. WhatSim ce lo restituisce!

Con il rinnovo della WhatSim, infatti, l’utente troverà l’importo del canone di WhatsApp in credito, importo che potrà utilizzare per condividere messaggi multimediali.WhatSim è acquistabile on-line sul sito www.whatsim.com e sarà consegnata in tutto il mondo con costi di spedizione locali grazie ad un accordo con un partner internazionale per la logistica.

[fonte]

Comments

Loading…