iWatch: indossabile già durante il WWDC?

iWatch è uno di quei prodotti già famosi prima di essere presentati. L’attuale tendenza orientata al fitness e al tenersi in forma unito alla consapevolezza delle capacità innovative di Apple rendono iWatch “desiderato”, ancor prima che qualche boss di Cupertino salga sul palco facendo notare “qualcosa” sul suo polso sinistro.

Il concept di Todd Hamilton (che trovate qui sotto) potrebbe non distogliersi molto dalla realtà, anche se dovremo aspettare un evento Apple prima di vederlo (a meno che evleaks e amici vari non decidano di farci qualche sorpresa).

 

Secondo un rumor di Digitimes, iWatch potrebbe essere sul mercato già a settembre, poiché i circuiti stampati flessibili sono già a Cupertino, così come i display OLED flessibili da 1,5” prodotti da LG. iWatch potrebbe essere quindi presentato al WWDC insieme ad iPhone 6 (plausibile poiché, secondo rumors, iOS 8 includerà un’applicazione dedicata al monitoraggio delle attività fisiche).

L’acquisizione di Basis (società esperta in sensori biometrici) e la consulenza di Tomlinson Holman (esperto in acustica) farebbe pensare ad un sensore per la misurazione del battito cardiaco e della pressione sanguigna, aggiungendo un “qualcosa in più” che la concorrenza non possiede.

Aspettiamo quindi il 2 giugno, giorno dell’ormai imperdibile keynote a San Francisco, sperando che Tim Cook salga sul palco presentando “il più bel bracciale per il fitness mai creato”.

 

Comments

Loading…