Huawei MWC2015: ecco due interessanti immagini teaser. Smatwatch LTE?

Huawei si stà confermando una azienda molto attiva e attenta al pubblico. A conferma di questo, tramite il canale ufficiale Huawei del sito di micro bloging Weibo, sono state pubblicate due immagini relative ad altrettanti profili molto stilizzati che riguardano i nuovi prodotti Huawei che verranno presentati al MWC2015 con una conferenza che si terrà il primo Marzo.

Huawei non fornisce ulteriori informazioni sulle immagini, ma esorta gli utenti a scoprire cosa rappresentino incentivandoli con dei premi.

Da una analisi delle immagini e dalle notizie a nostra disposizione possiamo porre alcune supposizioni a riguardo. E’ infatti noto che l’azienda voglia rilasciare entro l’anno il proprio smartwatch e non sarebbe certo prematuro promuoverlo durante l’evento di Barcellona. Una delle immagini infatti, ritrae una linea curva quasi a delineare l’estremità della cassa rotonda di uno smartwatch.

huawei_teaser_1

Oltre al wearable ci sono molti altri progetti in avanzato sviluppo. Dal nuovo tablet con marchio Honor, al top di gamma Huawei P8. Ma la seconda immagine è molto più articolata e difficile da interpretare. Come quella proposta da Samsung per l’S6 Edge, potrebbe trattarsi della rappresentazione prospettica di un lato del dispositivo. Questo suggerirebbe la presenza di uno schermo curvo, simile al LG G-Flex. Sarebbe veramente curioso vedere una simile soluzione sul P8 o addirittura sul tablet Honor.

huawei_teaser_2

Entrambe le immagini riportano anche delle scritte. La prima è quasi il motto di Huawei “Make it Possible” che caratterizza lo spirito e il grande impegno ingegneristico che l’azienda sta riversando nei nuovi prodotti. La seconda frase è molto più importante a livello di informazione: “4G LTE“.

Esatto, entrambe le immagini riportano la dicitura che indica la presenza di una connessione dati veloce LTE. Se per quanto riguarda il nuovo top di gamma P8 e il tablet Honor non dovrebbe destare perplessità (anzi ci si aspetta tale soluzione in questi prodotti) è veramente coraggioso introdurre la connessione 4G su uno smartwatch con tutte le problematiche relative all’autonomia che una tale caratteristica porrebbe!

E questo porta alla terza frase, presente in entrambe le immagini e in primo piano insieme al profilo del device: “Next is here“. Questa è da considerarsi come la dichiarazione di una svolta o perlomeno di un rinnovamento all’interno della gamma Huawei o addirittura di una prima mondiale a livello tecnologico.

Certo, se Huawei ha veramente intenzione di integrare un modulo 4G all’interno di un piccolo smartwatch, deve dimostrare di poterlo rendere utilizzabile per almeno una giornata, caratteristica che permetterebbe allo stesso device di estendere la propria autonomia disattivando il suddetto modulo.

Dopo tutte queste fantasie e sogni, non ci resta che attendere la verità che ci riserverà Huawei al MWC 2015 il primo Marzo.

Comments

Loading…