Windows 10, svolta epocale: dal 2017 sarà supportato dai Qualcomm SoC

Proprio quando le cose per Microsoft nel settore mobile stavano prendendo una brutta piega, ecco che Qualcomm ha rilasciato un annuncio inaspettato che potrebbe cambiare completamente la visione del segmento mobile per i prossimi anni. Windows 10 girerà ufficialmente su piattaforma ARM con una completa compatibilità con l’ultimissimo Snapdragon 835.

Accordo Microsoft – Qualcomm: inizia una nuova era per Windows 10

Qualcomm ha stabilito una nuova partnership con Microsoft con la quale porta la completa compatibilità dei sistemi Windows 10 sui propri ARM-Chip.

L’annuncio è stato fatto durante il WinHEC 2016. Nella conferenza tenutasi in Cina nella giornata di ieri, le due società hanno mostrato un video dimostrativo di come il sistema operativo Windows 10 desktop, completa della suite Adobe Photoshop, veniva facilmente emulato su piattaforma ARM.

Nel dettaglio, Qualcomm e Microsoft confermano che praticamente tutte le applicazioni X86 Win32 potranno girare su piattaforma ARM. Ciò significa, in poche parole, che sarà possibile avere le stesse identiche applicazioni presenti su computer anche su Smartphone e Tablet ARM.

Una scelta che potrebbe essere interessante anche sotto il punto di vista del Gaming, permettendo di poter giocare giochi PC anche su smartphone e tablet, abbracciando in questo modo una grossa fetta di mercato.

Non è da escludere, inoltre, che dopo questo accordo i prossimi dispositivi Microsoft di base ospiteranno al loro interno le future soluzioni offerte da Qualcomm, come esattamente accade oggi con la maggior parte dei sistemi Android.

Comments

Loading…