Smartphone: nel 2016 aumento globale dei volumi di produzione

Il volume di produzione degli smartphone in tutto il mondo ammonta a circa 315 milioni di unità nel secondo trimestre del 2016, con un incremento dell’8,9% rispetto al trimestre precedente e un marginale incremento anno su anno del 3,2%. Questo dato è tratto, dall’ultimo rapporto globale della società di ricerche di mercato TrendForce, che  ha annunciato  un incremento nelle vendite che ha permesso gradualmente di recuperare ciò che si era perso nel primo trimestre.  Protagonisti ancora una volta i marchi cinesi, che anche nel secondo trimestre hanno continuato a godere di una forte domanda interna generata da sussidi di smartphone degli operatori di telecomunicazioni,  secondo quanto dichiarato da TrendForce.

Ecco cosa succede nel mondo degli smartphone secondo TrendForce

Allo stesso tempo, si fa notare, che le principali aziende cinesi hanno anche beneficiato di un aumento della richiesta  in Nord America e nei mercati emergenti. In sintesi, i marchi cinesi sono diventati i principali protagonisti della crescita delle vendite di smartphone a livello mondiale. “Il volume di produzione combinato dei marchi cinesi nel secondo trimestre ha raggiunto 139 milioni di unità, in crescita del 13,8% rispetto al trimestre precedente”, dice  il noto analista di TrendForce Avril Wu. “Per il secondo trimestre consecutivo, il volume combinato di marchi cinesi è stato superiore al volume combinato dei due più importanti marchi internazionali, Samsung e Apple. Inoltre, i tassi di crescita del volume dei rispettivi marchi cinesi dovrebbero essere al di sopra della media globale nel terzo trimestre.”

La situazione di Apple e Samsung

A proposito di Apple e Samsung, segnaliamo come il volume di produzione di Apple è stato sostenuto dalle vendite di iPhone SE, mentre Samsung ha visto un lieve calo del 5%, secondo TrendForce.  Apple nel secondo trimestre ha registrato un volume di produzione di iPhone pari a circa 48 milioni di unità, in crescita del 13% rispetto al trimestre precedente. La società di analisi di mercato dice che questo aumento è stato attribuito al modello base e anche alle vendite regolari di iPhone SE, l’ultimo modello di fascia media della serie. Circa nove milioni le unità di iPhone totali prodotte durante questo periodo trimestrale erano riferite a iPhone SE. “I dati di vendita di iPhone SE non erano particolarmente eccezionali perché le marche di smartphone cinesi messe in forte concorrenza nel mercato dei dispositivi di fascia media hanno deciso di abbassare ulteriormente i loro prezzi”, dice Wu. “Ciò nonostante, iPhone SE ha contribuito a puntellare le vendite per Apple prima del lancio sul mercato del prossimo iPhone.”

TrendForce sottolinea anche che il  volume di produzione di Samsung nel secondo trimestre è leggermente diminuito del 5% rispetto al trimestre precedente di circa 77 milioni di unità sempre a proposito di smartphone. A proposito di Samsung ricordiamo che presto sarà rilasciato il Samsung Galaxy Note 7 e anche la serie galaxy J queste dovrebbero contribuire nei prossimi mesi ad una crescita delle vendite e anche dei telefoni prodotti.  Il mercato nel suo complesso secondo TrendForce è destinato ad aumentare nei prossimi mesi per il combinato arrivo di Apple iPhone 7 e Samsung Galaxy Note 7, due dispositivi tra i più attesi del 2016.

Comments

Loading…