Samsung Galaxy Note 4 in attesa dell’aggiornamento MarshMallow: le ultime

Il Samsung Galaxy Note 4 è in questo periodo uno dei device più discussi qui in Italia. Da un lato, infatti, sappiamo che lo smartphone sta cominciando a ricevere l’aggiornamento del sistema operativo Android MarshMallow anche qui da noi, in riferimento alle versioni brandizzate 3 e Vodafone, mentre dall’altro è febbrile l’attesa per chi dispone di una variante no brand. Anche perché, a conti fatti, si tratta del modello maggiormente diffuso in Italia.

Quali sono i tempi di rilascio per l’upgrade? Al momento è difficile dirlo, anche se Samsung in queste ore ha cercato di spiegare il proprio approccio sul Samsung Galaxy Note 4, considerando anche la mole crescente di lamentele di coloro che sono ansiosi di toccare con mano Android MarshMallow:

“Ciao Michele, la release degli aggiornamenti per dispositivi brand e non brand avviene su canali paralleli e in modo progressivo per questo le tempistiche possono differire. Ti chiediamo di pazientare, come sempre ti notificheremo via OTA (se attivi gli aggiornamenti automatici) o puoi verificare in tempo reale con Smart Switch. Prima di installare l’update esegui un backup. Buona giornata!”.

Insomma, in casi come questi gli utenti non possono fare altro che portare pazienza, sperando naturalmente che attraverso le altre varianti del Samsung Galaxy Note 4 in commercio non emergano delle anomalie che potrebbero far dilatare i tempi di distribuzione di Android MarshMallow.

Stando anche a quello che sta avvenendo con un altro top di gamma lanciato sul mercato nel 2014, vale a dire il Samsung Galaxy S5, la sensazione è che sia realmente questione di giorni (se non addirittura di ore) l’avvio della distribuzione di un aggiornamento mai così atteso. Del resto il Samsung Galaxy Note 4 ha sempre dato ampie garanzie sotto questo punto di vista.

Comments

Loading…