iWatch: conferme su LG e due nuovi concept

Dopo tutti i rumors e i concept relativi all’iPhone 6, ecco che ritorniamo a parlare di un’altra probabile novità di questo 2014 e cioè l’iWatch, presentandovi le ultime novità e due nuovi possibili concept. Come tutti saprete l’iWatch sarà il primo, ma sicuramente non l’ultimo, dispositivo “indossabile” marchiato Apple.

Sarà uno smartwatch che avrà molti consensi, specialmente tra gli amanti del fitness e dello sport in generale, soprattutto grazie a tutti i sensori biometrici, che saranno incorporati al suo interno.

Secondo alcuni rumors risalenti a qualche mese fa, Apple avrebbe assunto molti esperti nel settore dei sensori biomedici, tra cui Nancy Dougherty di Sano Intelligence, Ravi Narasimhan di Vital Connect, Roy J.E.M Raymann esperto nello studio del sonno che fino all’anno scorso lavorava per Philips e infine Tomlinson Holman esperto in acustica.

È arrivata nei giorni scorsi la conferma, secondo un report del sito GforGames, che LG sarà l’unico fornitore dei display OLED flessibili da 1,3 e 1,5 pollici che saranno montati su iWatch. Unico fornitore perché LG garantirebbe caratteristiche superiori a quelle offerte da altri competitor, tra le quali la sottigliezza, la leggerezza e la forte luminosità accompagnata da consumi non eccessivi.

La presentazione dello smartwatch Apple, secondo alcune indiscrezioni, potrebbe avvenire addirittura durante il WWDC 2014 che si terrà dal 2 al 6 Giugno a San Francisco, con una probabile commercializzazione poi nel mese di Settembre.

Dell’iWatch sono stati preparati numerosi concept, tra cui quello realizzato da FuseChicken, che lo ha immaginato come un bracciale dotato di display flessibile. Oggi ve ne presentiamo altri due.

Il primo, realizzato dagli sviluppatori della popolare applicazione calendario chiamata Circle Time. Loro ipotizzano un iWatch simile a quello di FuseChicken e cioè un bracciale con display flessibile da 2 pollici.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=eaSeYNzvrlQ]

 

Il secondo concept è tutto made in Italy. È stato realizzato da Matteo Pasuto, che ha immaginato un iWatch molto simile ad un vero orologio da polso, con quadrante rotondo. La schermata iniziale si presenta in stile iPhone, che potremo personalizzare scegliendo se visualizzare una o quattro icone per pagina.

Scorrendo verso sinistra avremo accesso a Siri mentre scorrendo dal basso verso l’alto sarà richiamato il centro notifiche. Saranno presenti per default le app Healthbook, Chiamate, Messaggi, Musica ed Impostazioni. iWatch è già desiderato e atteso da tutti ancor prima del suo debutto ufficiale.

iwatch

Sarà uno smartwatch che sbaraglierà sicuramente la concorrenza sia in termini di caratteristiche tecniche sia in termini di vendite, a patto che Apple non faccia lievitare il prezzo ai 1000/1500 dollari di cui abbiamo sentito parlare.

Ovviamente, se l’iWatch dovesse effettivamente essere come molti lo immaginano, il prezzo sarebbe giustificato. Non ci resta altro da fare che aspettare l’inizio del WWDC 2014, sempre che questa presunta data di presentazione vanga confermata, per scoprire tutto sullo smartwatch Apple.

Ma se il prezzo realmente sfiorasse quello sopra indicato, voi sareste disposti a comprarlo ugualmente oppure comprereste un’alternativa come Pebble o Neptune?

Comments

Loading…