Apple Watch fa già paura

Non è ancora disponibile all’acquisto anche se la data si avvicina, ma Apple Watch fa già paura.

Forse non tanto per il prodotto in se, considerando che non porterà novità assolute e che secondo i recenti rumors la durata della batteria sarà uguale o quasi a quella dei concorrenti diretti, ma la forza di Apple stessa, capace di rendere un prodotto come tanti in un prodotto eccezionale, grazie alla perfezione del suo sistema operativo e spesso alla qualità dei materiali adoperati.

Leggi anche | Apple Watch, ecco quanto durerà la batteria

apple watch gold
L’ennesimo Must Have di Apple si presenterà forte di un marchio alle spalle senza uguali e da un’incredibile varietà di combinazioni per quanto riguarda i materiali utilizzati, senza contare la variante lusso in oro, che trasformerà gli Apple Store in piccole gioiellerie con tanto di cassette di sicurezza.
Non sembra casuale infatti che grandi marchi dell’orologeria tradizionale, stiano cominciando adesso o comunque da quando Apple Watch cominciò a far parlare di se, ad abbracciare il nuovo concetto di Smartwatch, forse memori di come l’iPhone e i Smartphone in generale, abbiano mandato in cantina i vecchi telefoni.
E se all’inizio personalità del calibro di Jean-Claude Biver, manager di varie società e amministratore delegato di Hublot, azienda svizzera di orologi di lusso, avevano snobbato l’Apple Watch, adesso sono pronti a tuffarsi in questa nuova sfida, lo stesso Biver in un’ intervista a Bloomberg, parla del futuro smartwatch di TAG-Heuer che lo produrrà affidandosi agli specialisti della silicon valley, per la realizzazione di hardware e software dei futuri orologi intelligenti, ma mantenendo in casa la produzione di elementi meccanici, bilancieri e corona, tipici dell’antica tradizione elvetica.

tag-heuer-logo
Negli ultimi tempi anche la notissima Swatch ha annunciato la futura commercializzazione del proprio Smartwatch, che presumibilmente non andra’ a sfidare gli attuali top nel campo dei display o dei processori, ma piuttosto sulle funzionalità smart in se, in modo da eliminare uno dei problemi maggiori degli attuali modelli intelligenti, ovvero la durata della batteria che senza caratteristiche da urlo, potrebbe durare quasi come un orologio normale ma continuando a garantire funzioni smart, come per Casio ad esempio, che da qualche hanno propone modelli facilmente configurabili con i Smartphone  notificando eventi come un messaggio un email o una chiamata.

SMARTWATCH MONBLANC
Un interessantissimo esempio viene da Monblanc con il suo e-Strap, che mescola un cronografo di lusso ed un aspetto tradizionale, ad un cinturino con funzioni smart come il rilevamento di movimenti e notifiche interattive, sincronizzate con lo Smartphone.
La sfida è lanciata e nei prossimi mesi ne vedremo senz’altro delle belle, anche se molto dipenderà dal successo di Apple Watch, che potrebbe davvero aprire una nuova era, perchè si sa, sono le vendite che contano e che spingono le case ad innovare continuamente, ed Apple è quasi sempre una scommessa vinta in questo senso.

Comments

Loading…