Xiaomi Mi Note 3 protagonista del suo primo teardown

Xiaomi ha presentato ufficialmente da qualche settimana l’ultimo smartphone appartenente alla serie Mi Note chiamato Xiaomi Mi Note 3. Il dispositivo è considerato da molti (e risulta abbastanza evidente) una versione large del Mi 6. Dalla Cina arriva il primo teardown effettuato sul dispositivo che ci mostra le componenti presenti all’interno di esso.

In particolare, un utente ha deciso di smontare il suo Xiaomi Mi Note 3 per poter accedere alla parte interna e osservarne la disposizione delle varie componenti hardware. Una volta tolta la back-cover, molto difficile data la presenza di una grande quantità di colla, è possibile notare il classico design a tre parti. Questa particolare suddivisione viene utilizzata praticamente su diversi smartphone presenti sul mercato, dunque rimane molto semplice da smontare.

Xiaomi Mi Note 3 teardown

Xiaomi Mi Note 3: scopriamo insieme le sue componenti hardware interne!

Xiaomi ha fatto sicuramente un ottimo lavoro nel suo ultimo Mi Note 3 poiché è chiaramente evidente la cura dei dettagli. Quasi tutti i chip, infatti, sono coperti da una piastra in metallo che ne garantisce una migliore dissipazione del calore. Ciò dimostra anche che il colosso cinese dedica una maggiore attenzione anche ai prodotti di fascia media cercando di offrire all’utente un’esperienza di utilizzo al top pur non trattandosi di un flagship.

Vi ricordiamo che lo Xiaomi Mi Note 3 è un prodotto appartenente al segmento medio/alto del settore. Il telefono è dotato frontalmente di un display da 5.5 pollici di diagonale con risoluzione Full HD 1920 × 1080 pixel. All’interno della scocca in vetro è presente un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 660 a 64 bit affiancato da 6 GB di memoria RAM.

Il Mi Note 3 può essere scelto in due opzioni di archiviazione da 64 GB e 128 GB. Sulla parte posteriore troviamo una doppia fotocamera posteriore da 12 + 12 mega-pixel, configurazione praticamente identica al fratello minore Mi 6. A bordo del device è presente il sistema operativo Android 7.1 Nougat personalizzato con l’interfaccia proprietaria MIUI 9. Troviamo, infine, una batteria da 3500 mAh e un lettore di impronte digitali posto anteriormente.

[ngg_images source=”galleries” container_ids=”24″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_thumbnails” override_thumbnail_settings=”0″ thumbnail_width=”480″ thumbnail_height=”320″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”20″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Mostra slideshow]” template=”/home/enjoyphoneblog.it/htdocs/wp-content/themes/epb-child/nggallery/gallery-immaginegrande.php” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]

Fonte | Via

Comments

Loading…