Samsung Galaxy S: con il successo dell’Edge addio schermo piatto?

Dal mondo di Samsung arriva una notizia molto interessante. Si vocifera che dalla gamma dei Samsung Galaxy S in futuro potrebbe sparire la versione con schermo piatto e rimanere solo quella Edge, visto il grande successo commerciale ottenuto dall’ultima versione di questo device, risultato il più venduto in assoluto nel mondo degli smartphone. Dong-jin Koh, responsabile della divisione mobile della multinazionale coreana, ha chiarito che il nuovo Galaxy Note 7, uscito solo con schermo curvo, potrebbe essere il banco di prova per la decisione di produrre in futuro solo Samsung Galaxy S in versione Edge. Questa dunque potrebbe diventare una delle principali caratteristiche di questa gamma di telefonini di Samsung.

Appare ormai evidente che ai consumatori lo schermo curvo piace. Se nel 2015 si erano venduti più Samsung Galaxy S con display piatto piuttosto che curvo, le cose nel 2016 sono radicalmente cambiate, questo in quanto questa tipologia di smartphone garantisce ai consumatori  maggiori funzionalità. Fondamentalmente il merito di questa inversione di tendenza è da attribuire a due motivi. Il primo è il miglioramento netto nel design di questo device rispetto al suo predecessore. Il secondo invece riguarda una maggiore resistenza di questo dispositivo, soprattutto per quello che concerne la resistenza all’acqua. infine anche l’espandibilità della memoria integrata ha contribuito al successo di questa linea di Samsung Galaxy S.  

Ovviamente, cosi come ha voluto rimarcare un noto analista che è però voluto rimanere anonimo la multinazionale sudcoreana non eliminerà di punto in bianco la linea di schermi piatti ma sarà una cosa graduale nel tempo. Gli schermi Amoled utilizzati per la linea di Samsung Galaxy S hanno attirato anche le attenzioni dei numerosi produttori cinesi di smartphone che hanno mostrato tutto il loro interesse per questa soluzione, come hanno dimostrato di recente Xiaomi, Huawei e Vivo. Questo dunque fa presagire che in futuro questa tipologia di schermo avrà una diffusione molto vasta nel settore. Anche questa soluzione potrebbe permettere a Samsung di avvicinarsi ad Apple nel numero di vendite dei dispositivi di fascia alta che per il momento sorridono ancora alla multinazionale americana con sede a Cupertino. 

Comments

Loading…