Oppo: vicino traguardo dei 100 milioni di smartphone venduti nel 2016

In un mercato degli smartphone sempre più ricco di novità, indubbiamente una delle aziende che in questo ultimo periodo sta dimostrando una certa vivacità è Oppo. La celebre azienda cinese sta trovando strada spianata nel settore grazie all’arretramento di alcune storiche aziende che negli ultimi tempi hanno tirato un po’ i remi in barca per quanto concerne il mondo della telefonia mobile. Ci riferiamo ad aziende quali Sony, BlackBerry e HTC, che stanno lasciando il proprio spazio alle aziende cinesi tra cui proprio Oppo, che è uno dei brand che sta approfittando maggiormente di questa tendenza che il mercato registra da qualche tempo a questa parte.

Per far capire gli enormi progressi di Oppo nel settore basti pensare che andando a prendere in considerazione l’ultimo trimestre di quest’anno, la società cinese ha raggiunto il quarto posto nella classifica delle spedizioni di smartphone nel mondo. Si tratta di un grandissimo progresso rispetto a quanto fatto registrare lo scorso anno quando la medesima azienda si dovette accontentare solo dell’ottavo posto. Insomma la tendenza è assai evidente, l’azienda cresce come non mai in questo momento storico all’interno del segmento di mercato degli smartphone. In Cina nella sede di Oppo ovviamente questi risultati stanno galvanizzando l’ambiente.

Basti pensare che se inizialmente i dirigenti della casa cinese avevano previsto di chiudere l’anno piazzando sul mercato circa 80 milioni di dispositivi, adesso le cose potrebbero cambiare in meglio. Infatti si prevede che Oppo possa raggiungere e superare quota 100 milioni di smartphone venduti nel 2016, un traguardo assai significativo, che certificherebbe una volta di più l’ottimo stato di salute di questa azienda i cui smartphone in questo 2016 sono stati molto apprezzati dai consumatori che li hanno acquistati in massa un po’ in tutto il mondo. Tanto che qualcuno inizia a pensare che continuando così le cose, nel corso dei prossimi anni questa azienda potrebbe anche arrivare ad infastidire brand storici come Samsung e Huawei. Vedremo se realmente in futuro le cose andranno così per questa società cinese che già da qualche tempo sta facendo parlare di se’ nel settore gli addetti ai lavori in maniera molto positiva.

Comments

Loading…