iPhone: 7 cose che gli utenti di Apple possono fare e quelli di Android no

Se avete optato per un iPhone Apple invece di uno dei tanti smartphone Android  presenti sul mercato potete gioire. Il vostro iPhone infatti è dotato di una serie di caratteristiche uniche e funzioni che i rivali  di Google possono solo sognare. Express.co.uk elenca 7 cose che gli utenti di Apple possono fare e quelli di Android invece possono solo sognare. Apple iOS e Google Android OS del resto, svelati nel 2007, sono diventati rivali pubblici nel corso degli ultimi anni.  La battaglia  tra i due colossi del settore degli smartphone è destinato a continuare ancora per un po’. Nonostante i cellulari  Android presentino una serie di caratteristiche brillanti, oggi ci vogliamo soffermare sulle cose che hanno in più gli iPhone.

  • Quando si tratta di lanciare una nuova applicazione, gli iPhone sono sempre in prima linea. Infatti molti sviluppatori ancora oggi danno la propria priorità all’ App Store di Apple. Ci sono una serie di ragioni per questo, le applicazioni iOS tendono a garantire più soldi per gli sviluppatori rispetto ai loro equivalenti  di Google Play Store. Una ricerca di design indipendente dell’ agenzia di sviluppo Infinium ha anche rivelato che l’applicazione media Android prende il 28 per cento in più tempo per sviluppare rispetto al suo omologo di iOS. Questo perché, in media, la versione Android di un app contiene circa il 38 per cento in più di codice per ottenere la stessa funzionalità.

 

  •  Quando Apple decide di lanciare un nuovo aggiornamento di iOS, questo raggiunge quasi subito ogni iPhone, iPad e iPod Touch  presenti sul mercato. Questo perché Apple ha il controllo completo sui device quando i suoi aggiornamenti del sistema operativo sono pronti senza che sia necessario alcun intervento di operatori telefonici o produttori di smartphone.Di conseguenza, eventuali vulnerabilità di sicurezza, difetti di software o bug sono stati corretti con spietata efficienza all’interno dell’ecosistema iOS. Questo significa anche gli utenti possono mettere le mani sulle ultime caratteristiche non appena Apple è pronta a spingerli fuori. 
  • Altro motivo importante è che la ricerca Spotlight di Apple è uno strumento fenomenale. Da qualsiasi pannello della schermata Home del vostro iPhone o iPad, semplicemente toccando con il dito il display e trascinando verso il basso per caricare il campo di ricerca è possibile utilizzarlo. È quindi possibile avviare una ricerca per quasi tutto sul dispositivo – le app, contatti, numeri di telefono, messaggi, progetti GarageBand, i progetti di e-mail, le singole tracce disponibili per lo streaming tramite Apple Music. Spotlight può anche cercare sul web.

 

  • iOS di Apple è una piattaforma più sicura di Android. Certo, non è inespugnabile, ma  è  certamente meglio.Nel 2015  è stato stimato che uno sbalorditivo 97 per cento di tutto il malware  che ha colpito il settore mobile  ha preso di mira i dispositivi Android. Nel frattempo, il Dipartimento della Sicurezza interna degli Stati Uniti ha stimato in precedenza che un magro 0,7 per cento del malware potrebbe interessare gli utenti iOS. Questo ovviamente è dovuto anche al fatto che Android ha anche più utenti in tutto il mondo, il che lo rende attraente per i truffatori informatici.
  • iPhone
    iPhone

     

  • Dal momento che Apple è l’unico produttore relativamente parlando dei dispositivi iOS, le nuove tecnologie tendono a vedere l’adozione molto più veloce. Gli sviluppatori  si muovono velocemente per implementare e adottare la nuova tecnologia.

 

  • Dal momento che Apple crea sia l’hardware e il software per i suoi dispositivi,  questi tendono a lavorare davvero,  bene insieme.

 

  • Infine la connessione Lightning di Apple potrebbe non essere standard, come il micro USB, ma è molto più potente di questa. Micro USB è limitata a nove watt di potenza, mentre Lightning fornisce 12 o più watt di potenza.

Comments

Loading…