iPhone 7: il piano di Apple di mantenere i margini alti potrebbe fallire

Gli sforzi di Apple per garantire prezzi  dei componenti inferiori da parte dei fornitori di iPhone 7  stanno incontrando una forte resistenza, secondo quanto riporta un nuovo rapporto redatto da Digitimes . Il rapporto sostiene che Apple nelle ultime settimane ha cercato di convincere i produttori di componenti di ridurre le loro  commissioni per i componenti di iPhone 7 del 20%. Apple è storicamente stata in grado di esercitare un po’ di potere quando si tratta di garantire condizioni contrattuali favorevoli, ma con vendite di iPhone attualmente in declino, Apple ha chiaramente perso un po’ del suo potere negoziale.

Apple con il calo delle vendite ha perso il suo potere negoziale

In generale, Apple è in grado di ottenere alcune delle migliori offerte su componenti in quanto i fornitori possono fare la differenza sul volume e Apple è notoriamente disposto a pagare up-front per le parti. Ma con ordini per i componenti di iPhone scalati in un anno del 30%, è facile capire perché alcuni fornitori si sono affrettati  a respingere le richieste di Apple. In particolare, la domanda di Apple per il prezzo più favorevole non ha incluso il produttore di chip di Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSMC) o Largan Precision, questo in quanto Apple non può facilmente trovare sostituti adeguati per le aziende che offrono “servizi di fonderia o moduli  della fotocamera di fascia alta.”

Con le trattative tra Apple e i suoi  fornitori di componenti a un punto morto, sarà interessante vedere quali saranno i margini sul nuovo iPhone 7. Storicamente, e in gran parte a causa della magia operativa di Tim Cook, Apple è per anni riuscita ad assicurarsi offerte di prezzo favorevoli da produttori di componenti. Anche durante l’era di Steve Jobs, Cook – che all’epoca serviva come capo del gruppo operativo a livello mondiale di Apple – è stato molto apprezzato per le sue capacità di riuscire ad ottenere le migliori offerte di Apple in assoluto per quanto riguarda i componenti.

iPhone 7 Plus
iPhone 7 Plus

Riuscirà Apple a difendere i propri preziosi margini con l’ iPhone 7?

Ora, il motivo per cui Apple ha improvvisamente chiesto uno sconto del 20%, è solamente per mantenere un flusso di entrate tali da rendere la società sana. Con la crescita delle vendite di iPhone attualmente in declino, Apple  sta semplicemente cercando di spremere maggiore profitto da ogni iPhone venduto.  Un’altra teoria che abbiamo visto suggerisce che, poiché i componenti che costituiscono l’iPhone 7 possono essere più costosi di quelli che Apple ha utilizzato sul predecessore iPhone 6S, Apple sta semplicemente cercando di fare in modo, di riuscire a proteggere i propri preziosi margini.

Comments

Loading…