Galaxy Note 7 di Samsung non utilizzerà più le batterie SDI

Il Galaxy Note 7 , ultima e più grande novità di punta di Samsung, vanta un bel design, specifiche hardware da top di gamma, e una serie di nuove caratteristiche molto utili che hanno subito colpito l’immaginazione degli appassionati. Purtroppo, però questo dispositivo ha rivelato nei primi giorni di uscita sul mercato un grosso problema, almeno su alcune unità. Alcuni clienti infatti hanno segnalato che la batteria del dispositivo è esplosa durante la ricarica, questo rappresenta un problema enorme di sicurezza per i proprietari del Galaxy Note 7. Fortunatamente, Samsung ha emesso un richiamo su oltre due milioni di  unità di Galaxy Note 7 che possono essere interessate dallo stesso problema. Ma ovviamente questa situazione può aver creato problemi a Samsung, che dovrà riconquistare la fiducia dei consumatori, che possono essere stanchi di acquistare dispositivi Samsung in futuro, a causa di problemi di sicurezza.

Per affrontare il problema direttamente, Samsung non utilizzerà più batterie prodotte da Samsung SDI nel Galaxy Note 7. Attualmente, le batterie per Samsung SDI rappresentano le batterie in circa il 70% dei Galaxy Note 7  che sono stati prodotti, mentre le batterie ATL costituiscono l’altro 30%. Con la decisione di smettere di usare batterie di Samsung SDI, l’azienda  probabilmente sposterà tutta la produzione di batterie su ATL, almeno fino al raggiungimento di una soluzione a lungo termine. Samsung SDI ha collaborato con Samsung per rendere le batterie removibili per i dispositivi Galaxy S6 dello scorso anno, anche se hanno finito solo per fare le batterie per una piccola porzione di unità vendute, a causa della forte concorrenza di altri fornitori di hardware come LG Chem e ATL.

Questa volta, i dispositivi con batterie per Samsung SDI costituivano la maggior parte delle unità prodotte, tuttavia, la decisione di Samsung di smettere di usare loro in Galaxy Note 7 unità sarà certamente  un duro colpo per Samsung SDI. Il prezzo delle azioni di questa società è infatti sceso del 2,76 per cento dopo la notizia che le loro batterie non saranno più utilizzate nei dispositivi Galaxy Note 7, e la loro perdita operativa è stimata in  circa 18 miliardi di won che corrispondono più o meno a 16 milioni di dollari.

Leggi anche: Galaxy Note 7: ecco come capire se potrebbe esplodere

Samsung Galaxy Note 7
Samsung Galaxy Note 7

 

 Può essere abbastanza inaspettato e spaventoso quando gli smartphone presentano gravi problemi di sicurezza, soprattutto quando si tratta di dispositivi altrimenti fantastici. Fortunatamente per i proprietari di Galaxy Note 7, Samsung ha affrontato la questione rapidamente emettendo un richiamo globale di unità eventualmente difettose, e prendendo misure per garantire che le batterie difettose non siano più utilizzate, inoltre si sta indagando ed esaminando i problemi che possono aver causato la l’esplosione della batteria. E ‘sempre una buona idea di mettere al primo posto la sicurezza, si tratta di una cosa che i consumatori apprezzeranno molto.

Comments

Loading…