Batterie per cellulare compatibili e originali: le principali differenze

Quante volte per risparmiare hai optato per le batterie compatibili? Magari pensando che un prezzo più basso non volesse dire una qualità inferiore. Certo, non sempre è così e, soprattutto se hai uno smartphone abbastanza vecchio, ti secca un po’ spendere dei soldi per un device che dovrai cambiare.

Ma, parafrasando un vecchio detto, una batteria originale allunga la vita…del tuo cellulare!

L’assistenza

Con le batterie originali vai sul sicuro. Mentre con quelle compatibili…

La battaglia sul prezzo lascia quasi solo vinti. Ed è proprio per questo che molte aziende puntano molto sull’assistenza post-vendita. Per risparmiare qualche euro in più – perché, per quanto riguarda gli smartphone, di questo si tratta – rischi di ritrovarti con un prodotto che, qualora dovesse darti problemi, non ti garantisca l’assistenza per eliminare eventuali disfunzioni.

Infatti, potrebbe capitarti un rivenditore che si limiti soltanto alla vendita della compatibile, lasciandoti, poi, al tuo destino. Ovviamente, non sempre è così, ma potrebbe capitare. Se, invece, decidi di acquistare una batteria originale avrai sicuramente un ‘ascolto’, se dovessi riscontrare qualche difficoltà tecnica.

Non per forza dal negozio che te l’ha comprato, ma sicuramente dai centri autorizzati. Se, ad esempio, acquisti una batteria per un qualsivoglia cellulare Samsung e riscontrare anche un graffio, potrai rivolgerti a un rivenditore autorizzato che ti risolverà i problemi.

L’autonomia

L’autonomia delle compatibili è inferiore a quella delle originali!

Lo diciamo chiaro e tondo: le batterie compatibili durano di meno rispetto a quelle originali. All’inizio, probabilmente, non sarà tantissima la differenza ma a lungo andare la distanza aumenterà.

E se, subito dopo l’acquisto, magari la compatibile ti dura una giornata intera, man mano la giornata…si riduce a 14, 12, 10 ore fino a essere costretto a portare il classico power bank.

Se vuoi un ‘impiccio’ con te, allora fai pure. Senza dimenticare che la
somma tra il costo della batteria compatibile e di un power bank supera quello della sola batteria originale.

Se, però, decidi di puntare sulla qualità, ti ritroverai un prodotto la cui autonomia, almeno nei primi mesi, supera quasi sempre le 24 ore e, soprattutto, i tempi di deterioramento sono anche più lunghi.

La durata

La batteria compatibile tende ad avere una vita più breve.

Meno soldi spesi inizialmente ma più tempo perso. In sintesi è questo che possiamo dire per le batterie compatibili concernenti la durata. In altre parole, se per la batteria originale la durata è X, per quelle non originali sarà X-Y. Quando valgono X e Y?
Dipende da tanti fattori.

Dal tipo di smartphone per cui sono stati progettati, dall’utilizzo che se ne fa, dalla potenza che emanano. Ma, a parità di condizioni, la durata di quella originale sarà sempre superiore.

Ciò comporta che, paradossalmente, alla lunga se il tuo timore è proprio quello di dover spendere meno soldi, ti converrebbe optare per quella originale. Proprio perché – in un raggio d’azione di anni – rientreresti tranquillamente dei (pochi) euro spesi.

L’adattabilità

Le batterie originali vengono realizzate proprio per quel tipo di smartphone. E ciò, porta dei notevoli vantaggi.

Quante volte ti sarà capitato di prendere una batteria di una determinata marca per uno smartphone simile al tuo ma NON il tuo? La differenza sostanziale, con cui chiuderemo questo approfondimento, sta tutta qui: la batteria originale viene pensata, ideata e realizzata proprio per quello specifico telefono.

In altre parole, si adatta perfettamente proprio come se fosse un puzzle. La
compatibile, invece, potrebbe essere adattata per quella linea di telefoni, e non di un modello in particolare. Va da sé che, ovviamente, ciò porta alla conseguenza che le prestazioni non saranno mai ‘compatibili’ al 100% con ciò che ti aspetterai!