WhatsApp, un vero e proprio strumento di marketing per le aziende

La lista broadcast di WhatsApp è un potente strumento di marketing da utilizzare nella propria azienda

Chi possiede una piccola azienda sente spesso il bisogno di contattare i clienti tramite semplici messaggi per informarli di promozioni, variazioni di orari e così via. Anziché utilizzare le varie piattaforme su Internet, è possibile affidarsi semplicemente alle liste broadcast presenti su WhatsApp. Il funzionamento di questa particolare feature risulta molto semplice e può essere utilizzata da tutti.

In particolare, si possono sfruttare i contatti presenti nella rubrica del telefono aziendale, suddividerli in liste broadcast e inviare un messaggio tramite WhatsApp con un semplice click. Oltre a risparmiare una serie di costi, il vantaggio principale risiede nella possibilità di inviare foto, video, posizioni e ogni altra forma di materiale pubblicitario che può risultare utile all’utente aziendale.

WhatsApp liste broadcast

WhatsApp: come sfruttarlo al meglio nella propria azienda

L’unico lato negativo del sistema è che bisogna per forza creare le liste broadcast in maniera manuale ogni volta. Dopo aver sincronizzato correttamente i contatti della rubrica con WhatsApp, è possibile creare una lista broadcast. Così facendo potrete dividere i contatti in automatico seguendo l’ordine alfabetico oppure scegliere di creare una lista in base alla tipologia di prodotto che gli utenti hanno acquistato.

Su iPhone è possibile creare una lista broadcast tappando su “Liste broadcast”, presente sopra tutte le chat in WhatsApp. Dopo aver tappato su questo comando, comparirà una nuova finestra dove sono presenti tutte le liste create. Scegliendo “Nuova lista”, potrete aggiungere tutti i contatti preferiti che hanno l’app di messaggistica. Un’altra particolarità di questa funzionalità, messa a disposizione dal popolare software di Facebook, è la possibilità di inserire fino a 256 contatti.

WhatsApp liste broadcast

Per creare una lista broadcast su Android è necessario cliccare sui tre puntini posti in alto a destra. Qui si aprirà un menu a tendina dove basterà scegliere l’opzione “Nuovo broadcast”. Gli step successivi saranno identici a quelli visti per iPhone. Dopo aver creato la lista broadcast, sarà possibile iniziare ad inviare un messaggio personalizzato con testi, immagini, video e così via. I contatti che fanno parte di una lista broadcast non sapranno di farne parte poiché non comparirà alcun messaggio o avviso.

Nel momento in cui invieremo un messaggio tramite il servizio broadcast, si avvierà una vera e propria conversazione con il cliente il quale potrà risponderci. La lista broadcast di WhatsApp è sicuramente un ottimo servizio da poter sfruttare nella propria società poiché praticamente non c’è alcun costo da sostenere se non l’acquisto dello smartphone aziendale e del pagamento della linea Wi-Fi o del piano dati.

WhatsApp liste broadcast

CCleaner attacco Talos

CCleaner, l’attacco è ben più grave di quanto ci si può immaginare

Nokia 8 6 GB 128 GB

Nokia 8, la versione 6/128 GB arriverà anche in Europa