Ransomware WannaCry: Microsoft rilascia una patch di sicurezza per Windows XP

Il ransomware WannaCry che ha colpito venerdì i sistemi di tutto il mondo, facendo particolari danni in Gran Bretagna e Spagna, continua a far paura, a tal punto da far attivare anche la Polizia di Stato del nostro Paese e la stessa Microsoft, la quale, quest’ultima, ha pubblicato una nuova patch studiata per i sistemi operativi Windows XP.

Ransomware WannaCry fa ancora paura – Microsoft rilascia una patch di sicurezza per Windows XP

il Ransomware WannaCry ha interessato tutto il mondo, compreso l’Italia. La minaccia è molto grave e per questo motivo le istituzioni italiane si sono mosse al fine di pubblicare delle guide informative al fine di difendersi al meglio all’attacco (le potete consultare cliccando qui).

Data la gravità della situazione, Microsoft ha ben pensato di rilasciare una patch per Windows XP, principale bersaglio del WannaCry, in quanto esso risulta ancora molto diffuso negli ambienti lavorativi e, sopratutto, privo di supporto da parte di Microsoft.

Il ransomware ha infatti colpito esclusivamente i sistemi Windows non aggiornati, trovando quindi nel sistema operativo XP un ottimo bersaglio. Microsoft ha quindi deciso di rilasciare nelle scorse ore una patch di sicurezza indirizzata a tutte le configurazioni di Windows XP ancora attive, sviluppata al fine di fermare la diffusione del ransomware WannaCry ed in generale ad attualizzare la sicurezza generale del sistema.

L’azienda americana ha pubblicato sul proprio blog la notizia, dichiarando: “Oggi molti dei nostri clienti in tutto il mondo sono stati vittime del ransomware ‘WannaCrypt’. Vedere le imprese e gli individui colpiti da attacchi informatici come quelli odierni è stato doloroso. In Microsoft hanno lavorato assiduamente per proteggere tutti i nostri clienti “

Ricordiamo che al fine di eliminare la diffusione del ransomware, la Polizia Postale raccomanda di disabilitare RDP (Remote Desktop Protocol) e di isolare le copie di sicurezza prima di avviare i computer, in quanto questo ransomware si diffonde e va a colpire anche i backup su rete locale e sulla rete in cloud.

Potresti leggere anche  Samsung Galaxy S8: mostrate le prime foto del launcher e delle nuove icone
apple

Apple: presto presenterà un nuovo iPad Pro da 10,5 pollici?

moto x4

Moto X: trapelata un’immagine che conferma l’imminente uscita