[Guida] Come registrare lo schermo Android senza il root e senza app!

REC-header

Con Android 4.0 furono introdotti i primi screenshots, funzionalità che sembravano dell’anno 3000 appena furono presentati. Adesso invece c’è anche modo di fare uno screencast, ovvero registrare lo schermo del vostro dispositivo Android, adesso anche senza il root.

Attenzione! Questa guida è valida solo per i device con Android 4.4 o superiori! Non provate a eseguirla su smartphone con versioni più vecchie perchè non riuscirete nell’intento! Per conoscere quale versione di Android avete nel dispositivo, andate su impostazioni > info sul telefono> Versione di Android

  1. Innanzitutto dovrete scaricare adb sul vostro PC da questo link ed estrarlo in una cartella a piacere.
  2. Andando su opzioni sviluppatori, attivate la voce Debug USB (nel vostro smartphone) e collegate il vostro telefono.
  3. Installate da internet i driver per il vostro smartphone, li potete trovare nei siti dei vari produttori.
  4. Andate nel PC e quindi aprite il file cmd presente nella cartella di adb.
  5. Aperto il prompt dei comandi, dovrete digitare la seguente stringa: adb shell screenrecord /sdcard/nomefile.mp4
  6. Al posto di nomefile, potrete mettere quello che volete.
  7. Premete quindi il tasto invio e lo smartphone inizierà automaticamente a fare uno screencast.
  8. Una volta finito, dovrete premere Ctrl + C sul PC per fermare la registrazione.
  9. Per ritrovarlo, dovrete andare nella posizione indicata prima nel comando.

Questo quindi era un metodo semplice ed efficace per catturare lo schermo del vostro dispositivo Android Kit Kat e una valida alternativa alle solite app come Free Screen Recorder o Screenshot.