10 Consigli pratici per ridurre il traffico dati sul vostro smartphone Android

Il traffico internet non sembra bastare mai? Niente paura! Oggi vi darò 10 utili consigli per diminuire il vostro traffico dati su un qualsiasi dispositivo Android in modo da non dover mettere mano al portafogli cambiando il vostro piano tariffario con la disponibilità di più GB.

Ridurre traffico Android

 

1° consiglio

Anche se può sembrare un pò scontato, disconnettere la connessione dati, è il modo più efficace per non consumare dati mobili. Vi basterà recarvi nel menù delle impostazioni e disconnettere la connessione dati quando sapete di non doverla utilizzare, come ad esempio durante la notte.

Ovviamente con la connessione dati disattivata non potrete ricevere e-mail, notifiche Facebook, avvisi delle vostre applicazioni preferite e quant’altro. Un’alternativa meno drastica, è quella di aumentare, all’interno delle impostazioni della singola app, il periodo di aggiornamento, nonché frequenza di sincronizzazione, di alcune applicazioni come Facebook, limitando quindi il traffico dati a seconda delle vostre esigenze per ogni singolo processo.

 

2° consiglio

Se il vostro motore di ricerca predefinito è Chrome, potete andare nelle impostazioni del browser e attivate la voce Risparmio Dati” per effettuare una riduzione dell’utilizzo dati. In questo modo Google Chrome comprimerà i dati prima che questi vengano scaricati sul vostro smartphone.

chrome_dati

E’ un’ottima soluzione per risparmiare qualche MB, l’unico lato negativo è che la qualità delle immagini che andrete a visualizzare, nonché l’impaginazione del sito web, sarà decisamente inferiore.

 

3° consiglio

Come detto sopra per Google Chrome anche con YouTube potete limitare i dati mobili, dovrete andare nelle impostazioni dell’applicazione, cliccare su Generali e spuntare l’opzione “Limita l’uso dei dati mobili“. In questo modo i video non saranno riprodotti in HD (o FullHD) a meno che non siate sotto copertura di una rete WiFi.

Screenshot_2014-07-20-14-10-38

 

4° consiglio

Se ascoltate molta musica con servizi come Spotify, vi consiglio di andare sulle impostazioni e modificare la qualità audio dell’applicazione in normale. L’alta qualità di riproduzione audio consuma un traffico dati pari a 160 kbps, se vi accontenterete della qualità standard il vostro consumo di dati mobili scenderà a ben 96 kbps!

Comunque, la soluzione migliore resta quella di scaricare i vostri brani preferiti in offline sul vostro smartphone tramite una rete Wi-Fi, così da non doverli più ascoltare in streaming.

 

5° metodo

Anche se in Italia le reti Wi-Fi gratuite non abbondano di certo, potreste comunque trovare utile un’applicazione che potete trovare tra le tante WiFi-Pass” presenti sul Play Store. Queste applicazioni vi aiutano a trovare reti Wi-Fi gratuite più vicine a voi e se la password è stata condivisa dagli altri utenti, vi connetterà automaticamente!

 

6° metodo

Google Maps ci dà la possibilità di scaricare le mappe! Con una pressione prolungata sulla zona desiderata e facendo uno swipe verso l’alto per aprire la finestra vi verrà mostrata una tendina con tutte le informazioni riguardanti la località desiderata.

Una volta premuto sulle impostazioni di quella schermata vi comparirà l’opzione “scaricare la mappa” o area sul vostro dispositivo.

maps offline

In caso di utilizzo del navigatore per un viaggio programmato questo escamotage vi consentirà di risparmiare molti e preziosi MB!

 

7° metodo

Un’altra applicazione utile è AVG Image Shrink non presente sul Play Store ma scaricabile in formato APK a questo link.

Quest’applicazione vi consente di comprimere una foto prima di condividerla o inviarla via internet, riducendone la qualità ma anche il traffico dati. Tenete presente che non servirà farlo tutte le volte, infatti alcuni servizi di messaggistica istantanea insieme ad alcune piattaforme come Facebook oppure WhatsApp comprimono già automaticamente i vostri file durante il caricamento.

 

8° metodo

Collegato al secondo consiglio, sullo Store esistono dei browser che consentono di ridurre il traffico dati delle pagine web comprimendolo in modo totalmente automatico durante la navigazione, garantendovi buone prestazioni con un traffico ridotto.

Vi segnalo Opera Mini, un ottimi browser che offre un livello di ottimizzazione da primo della classe.

Browser Opera Mini
Browser Opera Mini
Developer: Opera
Price: Free

 

9° metodo

Potete andare anche nelle impostazioni del vosto Play Store e disabilitare l’aggiornamento automatico della applicazioni (la prima voce che trovate nella sezione generali), così da effettuare aggiornamenti solo quando avrete a disposizione una copertura Wi-Fi.

aggiornamento_ app

 

10° metodo

Ultimo ma non meno importante è la possibilità di usufruire di servizi come Opera Max oppure Onavo Extend.

The app was not found in the store. 🙁

Queste applicazioni si attiveranno in background sul vostro dispositivo durante la navigazione internet (anche su applicazioni), occupandosi di filtrare i vostri dati mobili attraverso il proprio server.

Durante questo passaggio i vostri dati verranno compressi dai server dell’applicazione e rimandati dunque al vostro dispositivo senza che voi possiate notare rallentamenti di ogni sorta. Attenzione, i dati inviati durante questi passaggi potrebbero risultare meno sicuri, vi consigliamo dunque di non accedere ad account personali utilizzando questo tipo di applicazioni.

 

Consiglio Extra

Per tenere sotto controllo il traffico dati consumato su Android vi consigliamo di scaricare l’applicazione gratuita 3G Watchdog (la versione Pro costa 2,69€) che vi offrirà la possibilità di verificare il consumo in tempo reale dei dati tramite dei grafici molto semplici anche di ogni singola applicazione.

Sarà possibile inoltre impostare dei limiti in modo da non sforare i consumi mensili imposti dal proprio operatore e quindi, in caso di “tariffazione fissa”, non ritrovarsi addebiti sul proprio credito residuo.

3G Watchdog - Data Usage
3G Watchdog - Data Usage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *