Samsung Galaxy Note 4 monterà uno scanner della retina?

Scanner Retina Note

Il tweet diffuso nella giornata di ieri su #ExynosTomorrow, pagina Twitter ufficiale di Samsung, sembra preannunciare l’arrivo di qualcosa di veramente innovativo sui prossimi dispositivi della casa sud coreana.

“Security can be improved using futures unique to us. That’s what we envision. What would you use?”

È qual’è quella funzione unica e innovativa in grado di salvaguardare la sicurezza dei nostri dispositivi se non uno scanner della retina come mezzo per lo sblocco dello schermo?

Anche l’immagine del dispositivo con l’occhio al centro e la scritta “Unlock de future” non sembrano dare ulteriori spiegazioni. La notizia, ne confermata ma nemmeno smentita da Samsung, sembrano portarci in un’unica direzione.

A indossare questa nuova tecnologia potrà essere proprio il prossimo phablet di Samsung, il Samsung Galaxy Note 4, che ricordiamo, sarà svelato all’IFA 2014 di Berlino a settembre. Dopo lo scanner delle impronte digitali, introdotto pochi mesi fa con l’arrivo del Samsung Galaxy S5, anche se per il momento si tratta solamente di un’ipotesi, il colloso asiatico sembra essere già pronto ad introdurre lo scanner della retina sui suoi prossimi dispositivi.

Ricordiamo che il Samsung Galaxy Note 4, dovrebbe avere un display da 5,7 pollici QHD, un processore Exynos 5433 octa-core accompagnato da una scheda grafica Mali-T760 GPU, 3GB di RAM, 32GB di memoria interna, una fotocamera da 16MPx e Android 4.4 KitKat. Oltre alla versione con processore Exynos 5433, il Galaxy Note 4 sarà disponibile nella versione con processore Snapdragon 805 e GPU Adreno 420 a seconda dei mercati di destinazione.