Il nuovo processore A8 di Apple potrebbe arrivare a 2GHz di clock su IPhone 6

I top di gamma Android hanno da tempo superato i 2Ghz di CPU, mentre Apple, anche con il suo chipset più avanzato ( A7 a 64bit), è ancora ferma a 1,4 GHz.

Con il nuovo processore A8 ci potrebbe essere la svolta definitiva, il prossimo chipset di Apple porterà per la prima volta nella storia, i dispositivi di Cupertino ad un clock massimo di 2 GHz. Erano già usciti dei rumors in merito nei mesi scorsi, che parlavano di un possibile aumento di clock fino a 2.6 GHz. Tuttavia, sembrerebbe plausibile che la versione da 2,6 GHz del chipset A8 sia destinata al futuro iPad Air 2, lasciando, come da tradizione, una variante del processore meno potente per l’iPhone 6.

Apple-A8-chip-11

Ovviamente il nuovo A8 dovrebbe supportare la tecnologia a 64-bit ed essere formato da un dual core, differenziandosi quindi, da tutti i dispositivi Android di ultima generazione che montano processori a quattro, sei, o addirittura otto core.

Apple intende continuare a dimostrare così, che la quantità di cores, non è in alcun modo rappresentativa delle prestazioni del terminale. Secondo le indiscrezioni il nuovo processore a 20nm dovrebbe generare un notevole aumento di prestazioni, e contemporaneamente una diminuzione del consumo di energia.

L’A8 di Apple verrà probabilmente sfornato da TSMC che andrà gradualmente a sostituire l’attuale fornitore Samsung.