Gear Live , galleria, hands-on, prezzo e caratteristiche dello smartwatch Samsung con Android Wear

Gear_Live_Black_1

Durante la prima giornata del Google I/O 2014 è stato presentato il primo smartwatch Samsung con sistema operativo Android Wear di Google, il Gear Live. Simile al Gear 2, il nuovo dispositivo monta lo stesso display, un Super AMOLED da 1.63 pollici ma è privo del tasto home, che invece ritroviamo sui Gear di Samsung.

Gear_Live_Wine_Red_4 (1)

La novità più grande che troviamo su questo wearable è il sistema operativo, che non è Tizen ma Android Wear, il nuovo Os di Google per dispositivi indossabili. Il sistema ruota intorno all’interfaccia di Google Now e alle sue notifiche. Tramite il comando “Ok Google” si è in grado di impartire comandi al dispositivo, come chiamare un taxi (comando impartito con un’applicazione di terzi che rileva la posizione dell’utente e gli invia un taxi davanti alla porta di casa), inviare un messaggio, prenotare un tavolo al ristorante o impostare la sveglia. Altre funzioni riguardano la sincronizzazione delle notifiche dal nostro smartphone, la possibilità di cambiare il tema dell’orologio, il controllo del lettore musicale e il calcolo delle pulsazioni grazie al sensore di frequenza cardiaca che è montato al suo interno.

Dal punto di vista dell’hardware, come già anticipato in lungo e in largo, il Gear Live e simile al Gear 2. Al suo interno troviamo le seguenti caratteristiche:

  • Processore da 1.2GHz
  • 512MB di RAM
  • 4GB di memoria
  • Certificazione IP67
  • Bluetooth 4.0 LE
  • Batteria da 300mAh

Il dispositivo purtroppo è senza la fotocamera e altoparlante, quindi non si ha la possibilità di scattare fotografie ed effettuare chiamate. Non è  ancora chiaro se il processore sia lo Snapdragon 400 o uno di proprietà Samsung anche se la prima ipotesi è la più plausibile per uniformare la piattaforma Wear.

Ciò che conta in uno smartwatch non sono di certo le caratteristiche, ma il sistema operativo. Android Wear rappresenta una rivoluzione nei sistemi operativi per dispositivi indossabili. Veloce, facile da usare e capace di rendere più gradevole l’esperienza di uso dell’utente.

All’evento, il Gear Live, non è stato l’unico grande protagonista. Infatti, sul palcoscenico di Google I/O sono stati presentati anche il Moto 360 e l’LG G Watch. Gear Live è compatibile con tutti i dispositivi con a bordo Android 4.3 o versione superiore ed è ordinabile da ieri sera sul Play Store Device italiano al prezzo di 199€ e, a partire dal 7 luglio, sullo store di Samsung o Amazon. Sarà venduto in due colori: Nero e Wine Red con cinturini intercambiabili.

Cosa pensate di questo dispositivo, lo acquisterete?

Di seguito trovate la galleria e il hands-on del dispositivo.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=BxkBr3CjQNo]

 

Gear_Live_Black_2 Gear_Live_Black_6 Gear_Live_Black_5 Gear_Live_Black_4 Gear_Live_Black_3 Gear_Live_Black_7 Gear_Live_Wine_Red_1 Gear_Live_Wine_Red_2 Gear_Live_Wine_Red_3 Gear_Live_Wine_Red_7 Gear_Live_Wine_Red_6 Gear_Live_Wine_Red_5