Una certificazione FCC svela un dispositivo Tizen non rilasciato, il Samsung ZeQ

Samsung-Zeq-Tizen-FCC-001

Si è parlato in lungo e in largo del debutto ufficiale del primo smartphone con sistema operativo Tizen, il Samsung Z, previsto per la fine di quest’anno. A causa dei continui ritardi e incertezze da parte di Samsung sulla data ufficiale di lancio, la compagnia telefonica giapponese NTT DoCoMo alla quale è stata affidata in esclusiva la commercializzazione di questo dispositivo, ha deciso di cambiare rotta, accantonando per il momento il progetto.

Resta dunque da vedere se e quando effettivamente DoCoMo deciderà di distribuire la nuova Samsung Z. Le uniche cose certe di questo dispositivo sono la certificazione FCC e le foto del dispositivo che la accompagnano.

Il dispositivo dal nome Samsung ZeQ è molto simile al resto della gamma Galaxy di Samsung e riprende in particolar modo il design del Samsung Galaxy S4. Il Samsung ZeQ è dotato di un display da 4.8 pollici (720p), un processore Snapdragon 800, una fotocamera posteriore con flash LED e una batteria da 2,600. Queste somiglianze sia in termini di specifiche tecniche che di design potrebbero essere i principali motivi per cui il dispositivo non è stato mai rilasciato.

Altre informazioni sul Samsung Z, le trovate nel nostro articolo: Presentato Samsung Z il primo smartphone con sistema Tizen.

Di seguito le foto del Samsun ZeQ, apparse insieme alla certificazione FCC.

Samsung-Zeq-Tizen-FCC-003

Samsung-Zeq-Tizen-FCC-004

Samsung-Zeq-Tizen-FCC-006

Samsung-Zeq-Tizen-FCC-007