iPhone X, quanto costa ad Apple produrre lo smartphone?

Trapelano in rete le prime analisi svolte su iPhone X che rivelano il probabile costo di produzione di ogni unità

A soli 6 giorni di distanza dalla presentazione ufficiale, tutti i fan attendono impazienti l’arrivo dei nuovi iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8 Plus sul mercato. L’iPhone X è sicuramente il dispositivo più rivoluzionario fra i tre annunciati da Apple durante il keynote. Oltre alle sue interessanti caratteristiche, il melafonino stupisce anche nel prezzo di vendita che parte da 1189 euro per il mercato italiano.

Sulla base dei primi teardown comparsi in rete, sono state effettuate delle ipotesi iniziali relative ai costi di lavoro a cui l’azienda di Cupertino ha incontrato per dar vita al flagship decennale. In particolare, la variante da 256 GB costerebbe ad Apple 412,75 dollari (circa 346 euro). Portiamo la nostra attenzione sul display Super Retina OLED, la popolare tecnologia che esordisce per la prima volta sul telefono dell’azienda californiana.

iPhone X costo produzione

iPhone X: i primi teardown trapelati su Internet rivelano il probabile costo di produzione di ogni singola unità

Lo schermo pare venga a costare a Cupertino circa 80 dollari per unità. Il display sarebbe fornito da Samsung e ovviamente prevede una struttura più complessa rispetto ai classici pannelli IPS LCD utilizzati fino ad ora. La memoria NAND flash sviluppata da Toshiba costerebbe ad Apple circa 45 dollari mentre la memoria RAM da 3 GB altri 24 dollari.

Naturalmente, l’analisi fatta sulle componenti interne di iPhone X non prende in considerazione gli altri costi affrontati dalla società, come ad esempio gli investimenti nell’ambito della ricerca e dello sviluppo o quelli dedicati al marketing. Assieme all’iPhone X, l’ottava generazione di smartphone iOS ha portato con sé qualche leggero cambiamento rispetto ai predecessori iPhone 7 e 7 Plus.

Parliamo prettamente di cambiamenti relativi al design e qualche modifica a livello hardware. Tuttavia, molti sostengono che la nuova generazione di device non rappresenta un vero e proprio passo in avanti rispetto ai precedenti modelli. Un’altra notizia interessante svelato da Apple durante l’ultimo keynote riguarda il taglio di prezzo di iPhone 7, 6S e SE che saranno ora disponibili all’acquisto alle rispettive cifre di partenza di 659 euro, 549 euro e 429 euro.

iPhone X costo produzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *