LG V30: confermate alcune caratteristiche e funzionalità

L’LG V30 sarà in grado di competere con il nuovo Samsung Galaxy Note 8? Nell’attesa di scoprirlo, ecco le ultime informazioni emerse!

LG ha spedito l’invito ufficiale per un evento che si terrà a Berlino il 31 agosto, ossia il primo giorno dell’inizio dell’IFA. In particolare, il brand sudcoreano prevede di svelare ufficialmente il nuovo LG V30, ovvero il prossimo top di gamma della serie V. Da precisare che il V30 sarà presentato un mese prima rispetto a quanto successo con il V20, annunciato nel settembre del 2016.

L’8 agosto è emerso online un video dove è stato mostrato dal vivo il presunto design finale del nuovo smartphone e inoltre è giunto assieme ad alcune informazioni circa le specifiche tecniche. Solo pochi giorni prima, esattamente il 3 agosto, l’azienda asiatica ha presentato ufficialmente il display che sarà implementato sull’LG V30.

LG V30 render

LG V30: la presentazione ufficiale si avvicina sempre di più

Il 10 agosto, LG ha annunciato che il prossimo flagship Android disporrà di una fotocamera posteriore con apertura focale f/1.6 e inoltre avrà un doppio sensore sul retro. Il 14 agosto, sempre l’azienda ha svelato in via ufficiale la nuova interfaccia proprietaria UX 6.0+ che farà il suo debutto a bordo del nuovo dispositivo della gamma V. Queste ultime tre notizie sono state annunciate tramite dei comunicati stampa ufficiali.

Il 17 agosto è stato pubblicato su Twitter un render del V30 condiviso dal noto leaker Evan Blass, conosciuto anche come evleaks. L’immagine, purtroppo, non ha rivelato nulla di nuovo ma ha confermato una delle colorazioni in cui il terminale sarà disponibile. In base a recenti indiscrezioni, sappiamo che il terminale non sarà dotato di un display LCD ma potrebbe essere il primo smartphone con display P-OLED Full Vision.

Questo coincide con la strategia di cambiamento dei pannelli da parte della società che è partita con il G6 ed è proseguita con il Q6. A bordo di LG V30 dovremmo trovare uno schermo da 6 pollici di diagonale con risoluzione QHD+ 2880 × 1440 pixel. Lo schermo dovrebbe offrire ben 4.15 milioni di pixel e supportare il 148% lo spazio colore sRGB per le immagini digitali e il 109% dello spazio colore DCI-P3 per il cinema digitale.

LG V30 render

Il V30 sarà uno smartphone ideale per la multimedialità

Il display, poi, supporterà lo standard HDR10 per una più ampia gamma di colori. Nonostante l’ampio display, il corpo reale dello smartphone sarà più piccolo di quello del predecessore poiché verrà adottato un design quasi borderless. Secondo alcune indiscrezioni, i bordi superiore e inferiore sarebbero stati ridotti del 20% e del 50% rispetto al V20.

Uno dei punti forti del nuovo flagship Android sarà il comparto fotografico. Come riportato poco fa, LG ha confermato che sulla parte posteriore ci sarà una doppia fotocamera principale. Uno di questo sarà un sensore con un’apertura focale f/1.6. L’azienda sostiene che il nuovo V30 porterà con sé delle nuove caratteristiche che introdurranno un nuovo livello di innovazione fotografica nel settore smartphone. Almeno sulla carta, LG potrebbe essere lo smartphone migliore per scattare foto in condizioni di scarsa luminosità.

Secondo il produttore sudcoreano, la nuova lente offrirà il 25% di luce in più rispetto a un obiettivo con apertura focale f/1.8 (ad esempio quella presente sui Samsung Galaxy S8). Sarà presente anche un obiettivo Crystal Clear Lens per garantire una maggiore capacità di raccolta della luce rispetto a una lente in plastica e una migliore riproduzione del colore.

LG V30 render

Sarà davvero in grado di superare i Samsung Galaxy Note 8 ed S8?

Il V30, dunque, sarà particolarmente adatto per scattare foto e registrare video. Anche se troveremo tutte queste nuove caratteristiche, il modulo della fotocamera posteriore del V30 rimarrà comunque compatto, ossia il 30% in meno rispetto a quello presente su V20. Oltre a una nuova app Camera sviluppata da LG, la fotocamera sarà affiancata da autofocus a laser e stabilizzazione ottica ed elettronica dell’immagine.

Come anticipato ad inizio paragrafo, l’azienda ha presentato la nuova UX 6.0+ che debutterà ufficialmente a bordo di LG V3. Si tratta di una versione avanzata della UX, ottimizzata per lavorare al meglio con il nuovo display OLED Full Vision da 18:9. Gli utenti avranno la possibilità di accedere ad alcune feature molto interessanti.

Ad esempio, sarà presente Graphy, ovvero una funzione accessibile dalla modalità manuale che permetterà di accedere a delle feature professionali e avanzate per la fotografia. Il second display visto sul V20 verrà sostituito sul V30 da una Floating Bar (barra fluttuante). Questa permetterà di accedere rapidamente alle funzioni più utilizzate oppure eliminando lo schermo quando non è necessaria. Anche il display Always ON è stato ulteriormente ottimizzato sua nuova UX 6.0+. Ora potrà essere maggiormente personalizzato.

Altre caratteristiche tecniche conosciute fino ad ora sul nuovo smartphone Android includono un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 835 con clock a 2.45 GHz, una doppia fotocamera posteriore da 13 + 13 mega-pixel, 64 GB di storage interno, espandibile tramite micro SD, una batteria da almeno 3000 mAh, una porta USB Type-C e il sistema operativo Android 7.1.1 Nougat con la LG UX 6.0+.

[Not a valid template]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *