Le migliori nuove applicazioni gratuite della settimana per Android e iOS [sett. 25 / 2014]

Anche questa volta, come ogni settimana torniamo con il nostro appuntamento fisso con le migliori nuove applicazioni gratuite per Android ed iOS della settimana 25 dell’anno 2014.

Vi ricordiamo che potete seguire tutte le news del nostro sito www.enjoyphoneblog.it anche dalla nostra pagina Facebook, Google+, Twitter e tramite i Feed RSS.

Alla prossima settimana per una nuova “puntata” della nostra rubrica

 

DinnerTime (Parental Control)

dinner

Usare lo smartphone a tavolta, sopratutto in compagnia è brutta abitudine! Questa nuova app è rivolta sopratutto alle nuove generazioni che grazie ad un controllo in remoto si potrà controllare il dispositivo che si desidera educando e mettendo “in castigo” i propri figli.

La prima configurazione avviene tramite un sistema di SMS, dal dispositivo che vogliamo controllare basterà selezionare la modalità “Kid” ed inserire il numero dello smartphone del genitore. Poco dopo l’arrivo di un messaggio si potranno collegare i due dispositivi impostando chi controlla e chi viene controllato.

Dallo smartphone “controllore” ci sarà la possibilità di 3 blocchi:

Dinner Time, blocca ogni attività per 30 minuti, 1 ora oppure 2 notificando che la cena è pronta a tavola

Take a Break, il blocco rimane attivo per un tempo indeterminato fino ad un massimo di 24 ore

Bed Time, qui si può impostare un periodo di tempo in cui il dispositivo rimane bloccato lasciando funzionante solo l’orologio

Il controllo di DinnerTime può essere esteso anche ad un altro numero di telefono e durante il blocco nessuna applicazione sarà accessibile lasciando sbloccata solo la parte telefonica.

DinnerTime infine è bloccata con un codice e quindi è impossibile disinstallarla dal dispositivo del “controllato”.

Quest’ app al momento è disponibile solo in inglese, ma non è un problema visto che presenta una grafica facile e ben curata.

Se vogliamo avere un controllo più dettagliato, come il monitoraggio in tempo reale delle attività e molto altro bisogna acquistare la versione Plus al costo di 1,50 €

DinnerTime (Play Store – Android)

DinnerTime (iTunes – iOS)

 

Stendi Panni

StendiPanni-head

StendiPanni ci aiuta a non lasciare la nostra biancheria ad asciugare sotto la pioggia, e lo fa grazie ad un sistema di previsioni meteorologiche indicandoci quando tempo ci separa dal prossimo acquazzone e stabilendo i momenti migliori per stendere.

L’interfaccia è molto carina e tramite la pagina principale oltre a vedere la risposta alla domanda “Posso stendere i panni?” saremo anche al corrente delle previsioni.

Per rendere ancora più completa l’applicazione c’è un sistema di monitoraggio che può essere impostato che semplicemente avvisa tramite notifica in caso di pioggia ed un widget da inserire nella propria Home Page per avere sempre sotto controllo il meteo.

L’app è completamente gratuita ed in italiano ed è scaricabile dallo Store al seguente link:

Stendi Panni (Play Store – Android)

 

Fon

FonLogo

Fon è un servizio spagnolo molto famoso (sito ufficiale) che permette di scoprire, anche grazie alla collaborazione di molti utenti, tutte le reti Wi-Fi libere in Francia, Spagna, Inghilterra ed ora anche in Italia.

L’applicazione non fa altro che cercare le reti Wi-Fi disponibili nei dintorni; la forza è data dal fatto che il servizio viene messo a disposizione da noi che decidiamo di condividere la connessione ad Internet con il network e quindi con la gente di passaggio.

Fon ovviamente gestisce la priorità delle richieste anche in modo da non intasare la connessione del nostro benefattore; è possibile anche impostare delle connessioni automatiche in modo tale da non entrare ogni volta nell’app.

Fon (Play Store – Android)

Fon (iTunes – iOS)

 

Trover

trov_c1

Con Trover semplicimente è possibile scegliere una particolare destinazione da visitare prendendo spunto grazie alle foto postate dagli utenti iscritti alla piattaforma.

Una volta aperta l’applicazione bisogna effettuare una semplice registrazione, anche tramite il proprio account di Facebook.

Tutti i contenuti sono racconti in sezioni, divisi per tipologia (cibo, attività all’aperto, arte ecc..), per novità, per popolarità oppure per località con la possibilità di vedere i contenuti in ordine di vicinanza dalla nostra posizione con l’indicazione dei km di distanza.

Premendo su una foto, si avranno in dettaglio tutte le informazioni relative, quali posizione, utente e descrizione.

All’interno ci sono i pulsanti tipici dei social che servono per commentare, condividere, aggiungere in una lista il post o ringraziare l’utente.

Grazie ad un “pulsante rapido” presente nella schermata principale di Trover sarà possibile aggiungere un nuovo post in maniera veloce, utilizzando una foto (scattata sul momento o scelta dalla galleria) ed aggiungendoci una descrizione oppure delle informazioni sul luogo visitato.

Se siete a corto di idee per i vostri viaggi, Trover sarò un’ottima ispirazione.

Unica pecca è la non presenza della lingua italiana ma comunque l’app è molto semplice e l’assenza della pubblicità la rende ancora più piacevole.

Trover (Play Store – Android)

Trover (iTunes – iOS)

 

Lockdown Pro

lock

Avete bisogno di proteggere informazioni importanti sul vostro smartphone? Ora tramite Lockdown Pro potrete farlo!

Lockdown Pro è un’applicazione che vi permette di proteggere l’accesso ad alcune app presenti sul vostro smartphone, come ad esempio i messaggi, grazie ad un sistema di sicurezza che verrà richiesto ad ogni tentativo di apertura.

Inoltre l’applicazione mette a disposizioni ulteriori funzionalità, come il blocco dell’installazione o disinstallazione delle app, blocco basato sulla posizione o al collegamento a reti WiFi e molto altro.

Passando alla versione Pro al prezzo di 1,03€ avremo a disposizione ulteriori funzionalità come la possibilità di scattare una foto dalla fotocamera anteriore in caso di tentativi di accesso non autorizzati e riceverla automaticamente all’email impostata.

Lockdown Pro è presente sul Play Store gratuitamente ed è scaricabile dal link sottostante:

Lockdown Pro (Play Store – Android)

 

Lux

Lux-Auto-Brightness-220x220

La gestione della retroilluminazione è una funzione indispensabile per utilizzare al meglio i dispositivi ed anche per preservare la batteria.

Lux è un ottimo strumento, migliore anche delle stesse implementazioni dei device delle case produttrici, che porta sui nostri dispositivi una retroilluminazione davvero intelligente.

L’interfaccia è semplice e mostra il valore percentuale della retroilluminazione, l’intensità di luce in lux letta dal sensore ed uno “slider” che permette di cambiare al volo la luminosità.

Ovviamente c’è una procedura guidata che ci aiuta a scegliere le impostazioni base più adatte al nostro uso visto che l’applicazione Lux risulta davvero completa.

Una volta presa la necessaria confidenza si potranno creare profili personali, cambiare i metodi di risparmio batteria, impostare il bilanciamento del bianco, attivare la modalità “Astro” (che colora di rosso le schermate per non disturbare di notte) e molto altro.

Per invece gli utenti più esigenti si dovrà passare alla versione Pro, al costo di 2,67 euro nel quale saranno d’obbligo i permessi root per l’utilizzo di altre funzioni.

Quindi se la regolazione automatica presente sul vostro dispositivo non dovesse soddisfarvi vi consigliamo di scaricare questa nuova app, Lux.

Lux (Play Store – Android)

 

 

WaSend: inviare file WhatsApp

wass

WhatsApp costituisce per molti il principale mezzo di comunicazione, grazie alla sua facilità d’uso e all’enorme numero di contatti messi a disposizione conoscendo solo il numero di telefono dell’utente.

Però uno dei “difetti è l’impossibilità di inviare allegati, dove il programma si limita solo a l’invio di foto, audio oppure video, ma grazie alla nuova app WaSend tutto questo potrà essere rimediato.

WaSend sfrutta una “scappatoia” che permette di inviare ogni tipo di file con dimensione fino a 150 Mb compattandolo e modificandone l’estenzione per farlo apparire a WhatsApp come se fosse un video.

Il destinatario riceverà il vostro file, ma anche sul suo telefono dovrà aver installato WaSend per riuscire ad aprirlo, altrimenti crederà che è un file video.

WaSend (Play Store – Android)