iPhone 8: tra le colorazioni ci sarà anche l’inedita tinta Blush Gold

La gamma del nuovo iPhone 8 diventa sempre più definita in attesa del debutto

Già da diversi giorni, in rete, si parla della nuova colorazione rame che andrà ad arricchire la gamma del nuovo iPhone 8, il top di gamma di Apple che verrà presentato in via ufficiale nel corso del tradizionale keynote che la casa americana terrà a settembre. Stando a quanto emerso oggi, questa particolare colorazione del nuovo iPhone 8 verrà chiamata da Apple con il nome di “Blush Gold” che potrebbe risultare decisamente più evocativo dal punto. 

Questa nuova versione “Blush Gold” del futuro iPhone 8 sarà realizzata esclusivamente nelle varianti da 64 e 128 GB di storage mentre non dovrebbe essere commercializzata nella variante top da 256 GB di storage. Si tratta di una scelta decisamente particolare se si pensa che la versione Jet Black, la principale novità cromatica introdotta lo scorso anno da iPhone 7 e 7 Plus, viene proposta esclusivamente nelle varianti da 128 e 256 GB, ovvero le versioni più costose sul mercato. 

iphone 8 blush gold

Ricordiamo che, secondo alcune indiscrezioni risalenti ad inizio agosto, il nuovo iPhone 8 verrà commercializzato in tre differenti varianti cromatiche. Oltre al nuovo “Blush Gold”, infatti, Apple prevede di realizzare il suo top di gamma anche nel già citato Jet Black ed in una terza versione bianco perla. Per queste altre due varianti, al momento, non vi sono indicazioni in merito alle varianti di memoria in cui verranno realizzate.

Ricordiamo che il nuovo iPhone 8 porterà con sé una vera e propria rivoluzione per la gamma iPhone proponendo un design inedito, con l’abbandono del tasto Home centrale sostituito da un prolungamento del display che verrà denominato “Area Funzionale”, ed un comparto hardware potenziato, in cui spiccherà il nuovo display OLED, una novità assoluta per un iPhone. 

Per ora non ci resta che attendere l’effettiva presentazione ufficiale del nuovo iPhone 8 che, come detto in apertura, sarà svelato, molto probabilmente, nel corso del keynote di settembre di Apple per poi debuttare sul mercato ad ottobre.

Fonte