Apple pubblica i ricavi e i profitti ottenuti nel Q3 2017

Svelati nelle scorse ore i dati su ricavi e profitti da parte di Apple per quanto riguarda il terzo trimestre di quest’anno

Siamo tutti in attesa della presentazione ufficiale del nuovo iPhone 8. Questa dovrebbe avvenire per settembre 2017. Le ultime indiscrezioni, tuttavia, suggeriscono che l’annuncio del prossimo melafonino potrebbe slittare a causa di problemi legati alle forniture. Nell’attesa di ulteriori informazioni in merito, nelle scorse ore Apple ha diffuso i dati del terzo trimestre fiscale.

In particolare, la società di Tim Cook ha chiuso con ricavi in aumento del 7,2% a 45,41 miliardi di dollari. Questi dati si posizionano al di sopra di quelli rilasciati dagli analisti del settore che stimavano 44,89 miliardi. Apple ha rivelato anche un utile netto pari a 8,7 miliardi di dollari. La società americana pone su queste basi il nuovissimo iPhone 8.

Apple ricavi profitti Q2 2017

Apple: l’azienda californiana conquista nuovi record ponendo le basi per il nuovo iPhone 8

Recentemente, è stato svelato che il prossimo melafonino non avrà il classico pulsante Home visto sui precedenti modelli. In particolare, il firmware di HomePod, rilasciato privatamente ad alcuni sviluppatori la settimana scorsa, ha rivelato alcune informazioni sul melafonino in dirittura d’arrivo. Vi ricordiamo che HomePod è lo speaker smart basato su Siri che arriverà sul mercato a dicembre.

Il popolare e tanto apprezzato lettore Touch ID potrebbe lasciar posto a un sensore per il riconoscimento facciale chiamato Face ID. Questa particolare fotocamera permetterà all’utente di sbloccare l’iPhone 8 utilizzando il proprio viso. Dato che parliamo dello smartphone iOS che rappresenterà il 10º anniversario del melafonino, è chiaro che Apple vuole stupire tutti i fan della mela morsicata integrando delle feature particolari.

Ritornando ai dati rilasciati nelle scorse ore, l’azienda di Cupertino è riuscita a chiudere il terzo trimestre dell’anno con risultati record. In particolare, i profitti ottenuti in quest’arco di tempo si attestano a 1,67 dollari per azione, quindi c’è stato un incremento del 14% rispetto allo stesso periodo del 2016. Le vendite degli iPhone hanno toccato i 41,03 milioni di unità, ossia l’1,6% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Le vendite degli iPad hanno visto un incremento del 15%.

L’azienda californiana, infatti, aveva terminato il terzo trimestre con 42,4 miliardi di dollari e un utile netto di 7,8 miliardi. Per la prima volta, la società di Tim Cook è stata sorpassata dalla diretta rivale Samsung. Quest’ultima ha svelato giovedì di aver chiuso lo stesso trimestre con profitti pari a 14 trilioni di un won, ossia 12,6 miliardi di dollari.

I servizi dell’Apple Store sono riusciti a generare ricavi per oltre 7,27 miliardi di dollari. Ciò si traduce in un incremento del 22% rispetto al 2016. Il titolo Apple è cresciuto del 30% a partire dall’inizio del 2017. Ad esempio, ieri ha chiuso a 150,05 dollari per azione.

Apple ricavi profitti Q2 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *