iPhone 8 arriverà in ritardo, secondo il Wall Street Journal

Il Wall Street Journal dice la sua sul prossimo smartphone di Apple, ossia l’iPhone 8

Gli analisti del Wall Street Journal sono convinti che il prossimo iPhone 8 di Apple giungerà sul mercato in ritardo rispetto al solito periodo visto negli anni precedenti. Il giorno prima della pubblicazione dei risultati sui profitti ottenuti nel Q2 2017 da parte della società di Cupertino, la testata giornalistica ha voluto esprimere un suo pensiero sul prossimo melafonino che avrà lo scopo principale di rappresentare il 10º anniversario.

Alla base di questo ritardo, secondo il WSJ, ci sarebbero dei problemi legati alla fornitura delle componenti hardware. Qualche mese fa sono emerse su Internet alcune informazioni riguardo a dei possibili ritardi sulla produzione del processore Apple A11. Questo sarà il SoC che andrà a muovere il nuovo dispositivo iOS. Come negli scorsi anni, Apple ha affidato la produzione del chipset a TSMC. Quest’ultima, tuttavia, avrebbe incontrato qualche difficoltà per via del processo produttivo a 10 nm FinFET.

iPhone 8 Wall Street Journal

iPhone 8: WSJ dice la sua sul prossimo smartphone di Apple

Come riportato da TechNews, la produzione di massa dell’A11 sarebbe partita ufficialmente solo qualche giorno fa. Oltre al chip, i ritardi sarebbero legati anche ad iOS 11, ossia l’ultima release del sistema operativo di Apple. In particolare, l’OS non sarebbe ancora capace di gestire al meglio alcune delle nuove caratteristiche che saranno implementate in iPhone 8, fra cui il riconoscimento del volto e la ricarica wireless.

Non a caso, diversi insider sostengono che la società di Cupertino potrebbe commercializzare il melafonino con alcune feature non accessibili dall’inizio. Solo a iOS 11.1 potrebbe permettere, infatti, di sfruttare al meglio tutte le nuove caratteristiche di iPhone 8. Apple dovrebbe pubblicare domani i risultati ottenuti nel secondo trimestre del 2017.

In particolare, l’azienda riporterebbe degli utili netti pari a 8.2 miliardi di dollari. Con questi risultati, la compagnia americana si posizionerà al di sotto di Samsung con 9.7 miliardi di dollari. Ora bisogna capire con certezza cosa succederà ad iPhone 8. La presentazione ufficiale del nuovo smartphone avverrà sicuramente a settembre ma potrebbe debuttare sul mercato fra novembre e dicembre, lasciando spazio prima agli iPhone 7S e 7S Plus.

iPhone 8 Wall Street Journal

Fonte