iPhone 8: nuove conferme sulla presenza del sensore Face ID

Sembra ormai quasi confermata la presenza del sensore Face ID a bordo del massimo iPhone 8 di Apple

In seguito alle diverse indiscrezioni circa la presenza o meno del lettore di impronte digitali, emergono oggi degli interessanti sviluppi su questa questione che riguarda il nuovo iPhone 8 di Apple. Dal firmware del nuovo HomePod sono emersi dei nuovi dettagli sulla prossima generazione di melafonino. All’interno del firmware, infatti, è presente un riferimento a uno sblocco ad infrarossi su BiometricKit. Quest’ultimo è il framework che sovraintende al Touch ID.

Secondo alcune fonti, la nuova tecnologia di sblocco tramite riconoscimento facciale 3D, presente sul prossimo iPhone 8, potrebbe chiamarsi Face ID. Sempre dal firmware del nuovo HomePod ci sono altre informazioni interessanti. In particolare, lo sblocco potrebbe avvenire tramite un sistema di riconoscimento facciale capace di rilevare anche i volti parziali da diverse angolazioni.

iPhone 8: il nuovo sensore Face ID potrebbe davvero sostituire il lettore Touch ID

La particolare tecnologia, sviluppata presumibilmente dalla società di Tim Cook, dovrebbe essere installata a bordo del nuovo iPhone. La feature, inoltre, sarebbe conosciuta internamente come Pearl ID ma al momento della presentazione ufficiale dello smartphone dovrebbe essere descritta al pubblico come Face ID. Sembra quasi certo, dunque, che l’iPhone 8 disporrà di un sensore per il riconoscimento del volto.

Ora resta da scoprire se questa nuova tecnologia di sblocco biometrico andrà a sostituire oppure affiancherà il classico lettore di impronte digitali Touch ID, presente sulle attuali generazioni di smartphone iOS. Un altro dettaglio che bisogna ancora scoprire riguarda la posizione esatta del lettore. Gli ultimi rumor, infatti, sostengono che Apple potrebbe implementare il lettore Touch ID all’interno del pulsante di accensione, situato sul perimetro destro.

Mettendo da parte la possibile implementazione sul retro, l’iPhone 8 potrebbe disporre della soluzione di sblocco tramite impronta sotto al vetro. Ritornando al riconoscimento tramite volto, questa particolare tecnologia sarebbe in grado di effettuare una vera e propria scansione 3D del viso della persona, proprietaria di iPhone 8. Il firmware dell’HomePod conferma anche il possibile design finale del device. Questo dovrebbe essere uno smartphone praticamente borderless, senza cornici laterali e senza tasto Home fisico o capacitivo.

Via