Samsung punta a superare Apple: quasi 10 miliardi di ricavi nel Q2 2017

Samsung comunica i profitti operativi ottenuti nel secondo trimestre del 2017

Anche se ultimamente non ha attraversato un periodo molto tranquillo per via del flop del Galaxy Note 7 e per l’arresto del vice presidente Lee Jae-young, Samsung continua per la sua strada segnando utili netti da record nel secondo trimestre di quest’anno. Questo traguardo è avvenuto grazie alla forte richiesta delle memorie DRAM e NAND e degli ultimi flagship Galaxy S8.

In particolare, c’è stato un rialzo annuo dell’85% portando i ricavi a ben 10.800 miliardi di won (circa 7.7 miliardi di euro). Anche dopo le recenti sventure capitate, il produttore sudcoreano punta per la prima volta a superare i profitti ottenuti da Apple. Secondo gli analisti del settore, l’azienda di Tim Cook dovrebbe terminare il secondo trimestre del 2017 con ricavi pari a 8.2 miliardi di dollari. Naturalmente, sapremo i dati ufficiali con certezza quando Apple li diffonderà martedì. 

Samsung profitti Q2 2017

Samsung: ecco i dati ufficiali sui ricavi ottenuti del secondo trimestre del 2017

Dopo un primo semestre da record, Samsung prevede di terminare l’esercizio fiscale 2017 con degli obiettivi mai raggiunti fino ad ora. Ciò avverrà grazie alla sempre crescente domanda per le memorie DRAM e NAND. Parliamo di componenti hardware indispensabili per far funzionare server, dispositivi mobili e display OLED.

I profitti del Q2 2017 della società sono cresciuti del 73% portandosi a 14.100 miliardi di won (circa 10.3 miliardi di euro). C’è stato anche un aumento delle vendite del 20% (a 61.000 miliardi di won – circa 46 miliardi di euro). Pensate che circa il 60% dei profitti operativi di Samsung proviene dai semiconduttori. Oltre ai feedback positivi dei pannelli OLED, la divisione mobile di Samsung prosegue a testa alta grazie al recente lancio sul mercato dei Samsung Galaxy S8.

Samsung profitti Q2 2017

Secondo quanto rivelato dal brand asiatico, i due telefoni hanno permesso all’azienda di ottenere delle vendite mai avute con le precedenti generazioni. I ricavi ottenuti grazie all’S8 hanno aiutato la società ad affrontare gli oltre 5 miliardi di dollari sborsati per affrontare al meglio il flop del Note 7.

La divisione mobile della società è riuscita a generare dei profitti operativi pari a 4.100 miliardi di won (circa 2.6 miliardi di euro). Si tratta di un risultato che si pone poco sotto le stime fatte dagli analisti a causa del rialzo dei costi delle componenti hardware. Parliamo, però, di quasi il doppio dei ricavi ottenuti lo scorso anno. Per quanto riguarda la finanza, Samsung Electronics ha chiuso con il -0,08% alla Borsa di Seul.

Samsung profitti Q2 2017