Facebook modifica il suo News Feed per penalizzare chi condivide troppo

Facebook cambia ancora una volta l’algoritmo del News Feed per ridurre le notizie false e gli utenti che spammano troppo.

Facebook sta combattendo il fenomeno delle fake news e di spam nei feed degli utenti. Il social network ha deciso di cambiare nuovamente l’algoritmo del Feed News con lo scopo di rimuovere questo tipo di contenuti.

Il popolare servizio riporta che gli utenti, i quali pubblicheranno tantissimi link, cioè più di 50 volte al giorno, verranno considerati come spam o notizie false. Da precisare che l’azienda conterà solo i link ma non gli aggiornamenti di stato. Così facendo il social network identificherà tutti i collegamenti che gli utenti condividono.

Facebook News Feed ban

Facebook: il social network penalizza chi condivide più di 50 link al giorno

I link condivisi ininterrottamente dalle persone non riceveranno il tipo di visibilità che hanno avuto in precedenza, anche se il collegamento arriva da una pagina affidabile. Adam Mosseri, VP di Facebook e responsabile del News Feed, sostiene che l’azienda è fiduciosa che potrebbero trattarsi comunque di persone reali.

Il vice presidente ha voluto specificare, inoltre, che Facebook non guarderà il contenuto di questi link. Egli ha rivelato che buona parte di questi collegamenti condivisi sono creati per attirare l’utente a cliccarci su.

Facebook News Feed ban

Questo aggiornamento all’algoritmo è uno dei tanti cambiamenti che Facebook sta facendo negli ultimi 6 mesi al fine di cercare di ridurre i contenuti falsi nel News Feed. Dopo le elezioni presidenziali americane, il social network ha deciso di intensificare la sua battaglia contro le fake news. Questo perché molti credono che le notizie false postate su Facebook hanno giocato un ruolo importante nelle elezioni di Donald Trump.

Tali modifiche non dovrebbero avere effetti sugli editori, secondo Adam Mosseri. Facebook, infatti, tiene sotto controllo soltanto i link condivisi da quelle persone che pubblicano più di 50 volte al giorno ma non dalle pagine che condividono spesso.

Facebook News Feed ban

Fonte