Huawei alla conquista dei computer portatili: presentati tre nuovi MateBook

Huawei mira alla conquista dei computer portatili e presenta tre nuovi dispositivi: due veri e propri notebook e un nuovo 2-in-1. Tutti con Windows 10.

Huawei rinnova la nuova linea MateBook con lo scopo di conquistare il settore dei computer portatili

Nelle ultime ore il mondo dei computer portatili si amplia con nuovi dispositivi. Da un lato, infatti, c’è Microsoft con il suo nuovo Surface Pro, mentre dall’altro, invece, c’è Huawei, produttore ormai affermato nel settore degli smartphone e intento a provarci anche nel settore dei computer, presentando a Berlino nella giornata di ieri tre nuovi dispositivi: i MateBook X, D ed E.

I tre prodotti sono pensati per tre diversi tipi di utenti. L’intenzione, infatti, è proprio quella di “offrire una gamma completa di soluzioni per la via digitale”, secondo quanto dichiarato da Richard Yu, CEO della divisione Consumer di Huawei.

Modello di punta della nuova linea MateBook è il MateBook X, che si aggiudica essere il notebook più piccolo al mondo, con dimensioni inferiori a un foglio A4, con soli 13 millimetri di spessore e un display da 13 pollici con cornici ridottissime; il tutto in un peso di soli 151 grammi. Inoltre si tratta del primo portatile ad offrire un sistema audio Dolby Atmos, che permette una simulazione di audio 3D superiori ai semplici sistemi stereo. Al suo interno troviamo un processore intel i5 o i7, affiancato da 8 GB di RAM e 256 o 512 GB di memoria interna. Tra le altre caratteristiche troviamo anche un sensore di impronta digitale posto sul tasto di accensione e una tastiera resistente al liquido. I prezzi partono da 1399 euro ed arrivano fino a 1599 euro.

Il secondo è il MateBook E è un dispositivo ibrido 2-in-1: un computer dotato di schermo da 12 pollici 2K e tastiera inclinabile fino a 160 gradi, la quale può essere sganciata dal corpo, trasformando così il computer in un vero e proprio Tablet. Al suo fianco troviamo anche la nuova MatePen, pennino sensibile di 2048 livelli di pressioni e dotata di puntatore laser. Al suo interno troviamo processore Intel m3 o intel i5, affiancato da 4 o 8 GB di RAM e 128 o 256 GB di memoria interna. Il prezzo parte in questo caso da 999 euro ed arriva fino a 1299 euro.

Infine troviamo il MateBook D, con uno schermo che copre circa l’83% del corpo. Le caratteristiche e il design sono meno interessanti rispetto gli altri due prodotti. Abbiamo infatti un display con risoluzione 1080p, processore i5 o i7 affiancato da ben 1TB di memoria interna su hard disk o 128 GB SSD. Punto forte è la scheda grafica Nvidia GeForce, adatta per tutti i videogiocatori. Il prezzo parte da 799 euro ed arriva ad un massimo di 999 euro. Non sarà però disponibile qui in Italia, almeno inizialmente.