Asus ZenFone AR: rilasciata la certificazione dalla FCC. Presto in arrivo sugli scaffali

Dopo la sua recente presentazione avvenuta durante il CES 2017, Asus ZenFone AR riceve la certificazione dalla FCC americana, confermando che a breve lo vedremo sul mercato.

Asus ZenFone AR – si avvicina la data di commercializzazione dello smartphone per la realtà aumentata

Asus ZenFone AR è un interessante smartphone basato su Android 7.0 Nougat che supporta alternativamente sia la tecnologia AR di Google Tango che il sistema VR  Daydream, entrambe piattaforme di Google per la realtà aumentata che rendono questo dispositivo il terminale perfetto per tutti gli amanti del genere.

Punto di forza dello ZenFone AR è il sistema TriCam, in grado di sfruttare al meglio la tecnologia Tango. Sul retro, infatti, la fotocamera principale (da ben 23 megapixel) è affiancata da un sensore per il motion tracking ed un sensore di profondità, i quali vengono congiuntamente utilizzati per tenere traccia dei movimenti del dispositivo e della sua distanza dagli oggetti che lo circondano, in modo da poter posizionare correttamente sul display gli oggetti in realtà aumentata acquisiti tramite la fotocamera principale.

Il tutto è possibile grazie ad un processore Snapdragon 821 affiancato da ben 8 GB di memoria RAM, alimentato da un ampia batteria da 3300 mAh con supporto alla ricarica Qualcomm’s Quick Charge 3.0.

Insomma, uno smartphone unico nel suo genere e che ha colpito l’attenzione di molti dopo la sua presentazione ufficiale. Purtroppo però ancora non è stata rilasciata una data di uscita ufficiale, ma dato che recentemente ha ottenuto la certificazione dalla FCC, è molto probabile che la sua commercializzazione arriverà a breve, entro il secondo trimestre del 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *