YouTube pronta a dire addio agli spot pubblicitari prima dei video

Nel 2018 YouTube dirà addio agli spot pubblicitari da 30 secondi prima dei video con lo scopo di migliorare l’esperienza dei propri utenti.

YouTube tenta la svolta, nel 2018 niente più pubblicità non superabili prima dei video

Stufi di dover aspettare la fine della pubblicità prima di vedere un video su YouTube? Tra circa un anno le cose potrebbero completamente cambiare sul sito di videosharing.

La società ha infatti reso noto che le classiche pubblicità prima dei video dalla durata di circa 30 secondi e che non possono essere evitate dall’utente verranno completamente rimosse nel 2018.

A riportarlo è stata stesso la compagnia, la quale è intenzionata ad inserire più pubblicità “Bumber“, dalla durata di 6 secondi ciascuna, piuttosto che quelle da 30 ad inizio video. Il tutto con lo scopo di voler migliorare l’esperienza generale e catturare un maggior interesse da parte degli utenti.

Probabilmente, quindi, piuttosto che dover aspettare la fine di uno spot pubblicitario prima di poter visualizzare tranquillamente il video scelto, nel 2018 potremmo direttamente far partire il filmato, ma ogni tanto ci saranno delle interruzioni dove verranno automaticamente riprodotti i mini spot da 6 secondi.

Le parole del portavoce sono state le seguenti: “Abbiamo deciso di terminare il supporto dei banner da 30 secondi non superabili entro il prossimo 2018 e concentrarci invece sui formati che funzionano bene sia per quanto riguarda il guadagno degli inserzionisti, che l’attenzione degli utenti

Staremo a vedere come si evolveranno le cose. Di certo YouTube sta iniziando a temere concorrenti come Facebook, il quale ultimamente si sta evolvendo molto sotto il punto di vista dell’intrattenimento, introducendo Live ed altro.