Samsung Galaxy S8: il prossimo chipset si chiamerà Exynos 9810. Ecco le specifiche

Le ultime indiscrezioni ci fanno scoprire in anteprima il prossimo chipset presente sul nuovo Samsung Galaxy S8, di proprietà dell’azienda sudcoreana, di nome Exynos 9810. Andiamo a scoprire le specifiche.

Samsung Galaxy S8 – una variante avrà un chipset Exynos serie 9

Dopo le recenti voci sul possibile rialzo del prezzo di mercato, ritorniamo a parlare del prossimo Samsung Galaxy S8. Questa volta, nuove indiscrezioni ci giungono riguardo il chipset che verrà introdotto all’interno del top di gamma.

Infatti, esattamente come già visto sugli attuali Galaxt S7, anche i Galaxy S8 e S8 Plus saranno probabilmente alimentatati da due processori differenti a seconda del mercato di destinazione. Ciò significa che mentre alcuni modelli saranno alimentati dal già noto chipset Snapdragon 835, altri potrebbero essere alimentati da un nuovo chipset marchiato Samsung.

Secondo alcune voci interne, il chipset in questione farà parte della serie 9 Exynos e sarà chiamato Exynos 9810. Il nuovo SoC potrebbe essere introdotto in due varianti, la 9810V con GPU ARM Mali-G71 a 20 core,  e la 9810M con GPU ARM Mali-G71 a 18 core. Entrambe le varianti dovrebbero comunque disporre dei nuovi core Mongoose M2, un’evoluzione di quelli impiegati sugli attuali Exynos 8890 montati sui Galaxy S7 e S7 Edge.

Anche questo chipset, esattamente come per lo Snapdragon 835 di Qualcomm, sarà realizzato con tecnologia FinFET a 10 nanometri. Tuttavia, resta da vedere come si comporterà in termini di potenzialità.