Huawei P10 Plus verrà svelato a Barcellona?

Huawei ha vissuto un 2016 da grande protagonista del mercato, P9 e P9 Plus hanno ottenuto risultati straordinari, facendo brillare i riflettori sul brand cinese. Un viaggio che viene da lontano, un marchio che ha costruito la propria credibilità a piccoli passi e ora vuole fare la parte del lione senza timori reverenziali nei confronti di colossi quali Samsung ed Apple.

Linee sinuose ed hardware di primo livello, questi i sugreti di un successo che vede Huawei lavorare molto bene anche su prodotti di fascia media e bassa. Hype altissimo per il nuovo top di gamma, Huawei P10 Plus, uno smartphone che promette grandi cose e gli appassionati di tutto il mondo non vedono l’ora di vederlo dal vivo. Nelle ultime ore sono trapelate nuove indiscrezioni, scopriamole insieme.

Huawei P10 Plus vale doppio

Huawei P10 Plus sarà il nuovo top di gamma della casa cinese, ma con tutta probabilità esisterà un modello ancora più esclusivo. Stando alle ultime indiscrezioni trapelate a proposito del prossimo flagship di casa Huawei, sarà proposto al pubblico un modello con prestazioni da urlo, forte di ben 8 GB di RAM. Hardware ruggente, corredato da 256 di storage. Questo dispositivo dovrebbe costare sopra i 900 euro.

Tante indiscrezioni, altrettanti sono i dubbi, soprattutto per quanto riguarda la presentazione ufficiale del dispositivo. A quanto pare potrebbe essere presentato al MWC di Barcellona, che inizierà a fine mese, un’occasione che rischia di deludere i molti appassionati che accorreranno. A quanto pare, infatti, i grandi colossi non sembrano intenzionati a presentare grandi novità.

LEGGI ANCHE Huawei Honor Magic: lo spettacolare smartphone “curvo”

Occhio a Huawei, che non ha spedito inviti circa eventi speciali nel corso della kermesse spagnola, ma potrebbe comunque mostrare il prodotto in anteprima a un pubblico ristretto. Di Huawei P10 Plus si parla ormai da tempo, sappiamo che avrà un display da 5.5 pollici QHD dual edge.

LEGGI ANCHE Huawei Honor 6x ufficiale: nuovo smartphone di fascia media con dual cam

Kirin 960, processore prodotto dalla stessa azienda, che ruggisce sotto una scocca sinuosa come buona abuitudine del brand asiatico. Non mancherà una doppia fotocamera posteriore, sempre in partnership con Leica. Non mancherà il lettore di impronte digitali, ma a quanto pare sarà provvisto pure di uno scanner per l’iride.