App Store da record, il merito è di due applicazioni

App Store smuove ogni anno introiti milionari, il 2016 ha segnato nuovi trend per quanto riguarda il comportamento degli utenti. Risultati complessivamente migliori rispetto a quelli del 2015, lo store di Cupertino è però stato trainato soprattutto da alcune applicazioni di terze parti.

A fare la voce grossa sono alcuni colossi, questo non sorprende, il dato rilevante è quello che che certifica il miglior anno di ricavi per App Store da quando ha fatto la sua comparsa. Lo store digitale rappresenta una delle principali entrate per Cupertino, sempre più attiva sul fronte dei contenuti multimediali. Scopriamo insieme quali sono le applicazioni preferite dagli utenti.

App Store, risultati record nel 2016

Il report pubblicato da Sensor Tower fa il punto della situazione circa il 2016 di App Store e ne emerge un quadro incoraggiante per l’azienda visto che sono evidenti i passi avanti compiuti rispetto all’anno precedente. Le ragioni di questa espansione vanno ricercate nel successo di alcune applicazioni, Spotify e Netflix su tutte.

App Store 2016 Apple
Grandi risultati per App Store nel 2016, crescita incoraggiante anche per Google Play.

Da 3.4 a 5.8 miliardi di dollari, un balzo del 60%. Ancora più alto il tasso di crescita di Google Play, + 82%, tuttavia si parte da una base più bassa: da 1.8 a 3.8 miliardi di dollari. Come abbiamo detto, quello appena concluso è stato l’anno più remunerativo per App Store e il motivo non è da ricercare solo nei videogiochi.

LEGGI ANCHE App Store avrà più di 5 milioni di applicazioni entro il 2020

Escludendo i giochi, infatti, è Spotify l’app che ha portato più guadagni a Apple, medaglia d’oro anche considerando entrambi gli store on-line. Dopo il servizio di streaming musicale, troviamo Neflix, ormai un vero e proprio must. Medaglia di bronzo per Line, applicazione più remunerativa di Google Play, poi troviamo pandera e HBO Now.